SEA STAR FESTIVAL 27-28 MAGGIO 
Umag (Croazia) 

LINE UP: 
IGGY AZALEA, AMELIE LENS, DUBIOZA KOLEKTIV, UMEK, BUČ KESIDI,
KONSTRAKTA, MEDUZA, SENIDAH, TOPIC, 30ZONA, ADIEL, BORE BALBOA X GRŠE, BRINA KNAUSS, FARRAGO, INSOLATE, KUKU$, MIMI MERCEDEZ, MUHA, TAM, TIJANA,T, VOJKO V, Z++, ALEX RANERRO, ALOKIN, AMOR, ANDREA LJEKAJ, BORUT,CVAJNER, BRONSKI, HERYA, MAKARUN, MARCEL, MARIN BIOČIĆ, RASHEED, SOULFREQ, TRAPLES, VIRGIN HELENA 




Il Sea Star Festival segna l'inizio dell'estate e ritorna con la sua
quarta edizione il 27 e il 28 maggio 2022 ad Umag, in Croazia. L'EXIT
team, che è dietro la sua organizzazione, ha confermato quasi
l'intera line-up, capitanata dalle leggende dell'hip-hop Cypress
Hill, oltre ad a Amelie Lens e Meduza. A fare da spalla ci sarà
un'enorme lista di artisti internazionali, tra cui Umek, Farrago,
Dubioza Kolektiv, Tijana T, Insolate e molti altri.
Dopo uno stop di due anni, il Sea Star ritorna nel calendario dei
festival mondiali, riunendo i fan dei festival nel primo vero e proprio
grande raduno della stagione, con diversi palchi a pochi metri dal Mare
Adriatico nella bellissima laguna del resort di Stella Maris. 

I biglietti del festival sono in vendita a partire dal costo di 
€ 29 + d/p per i daily ticket e di € 47 per il festival pass, 
insieme a fantastici alloggi nei pressi del festival. Abbiamo 
preparato due promozioni speciali, che puoi trovare sul 
sito ufficiale del festival. 

Edizione 2022

Il programma del Sea Star Festival si estende venerdì 27 e sabato 28
maggio e avrà luogo in dodici diversi palchi e zone. Le esibizioni
iniziano dalle ore 20.00 e continuano fino alle 05.00 del mattino.
Giovedì 26 maggio ci sarà un Welcome Party di riscaldamento, mentre
domenica abbiamo preparato un Closing Party fino a mezzogiorno.

La line-up del festival comprende più di 20 artisti, tra cui Cypress
Hill tra i più celebri, che hanno confermato solo questa performance in
quest'area dell'Europa. Tra gli headliner di quest'anno ci sarà
anche la star mondiale Iggy Azalea, la rapper australiana detentrice di
diversi premi e oltre 5 miliardi di stream. In più, uno degli artisti
techno più gettonati al mondo, la belga Amelie Lens, si occuperà di
creare le giuste atmosfere di musica elettronica durante il festival,
che si divideranno in due filoni: commerciale e rave. Ci saranno anche
hit mondiali grazie ai Meduza, il team di producer italiani conosciuto
in tutto il mondo. La line-up techno comprende anche uno dei artisti di
musica elettronica più di successo in Slovenia, Umek, oltre a Farrago,
Tijana T e Insolate. Il resto della line-up comprende i più grandi
artisti trap, elettronica e rock all'interno della regione, tra cui
Dubioza Kolektiv, Vojko V, Buč Kesidi, Kuku$, e molti altri.

Location

Umag è la dimora del Sea Star Festival. Si tratta della città più a
ovest della costa croata e presenta un clima mediterraneo oltre a
piccole e sinuose stradine. Umag è tra le destinazioni turistiche più
famose nell'Istria, la regione croata in cui si trova. È a soli 12 km
dai confini sloveni e 35 km da quelli italiani.

Il festival ha luogo nel favoloso resort di Stella Maris, con una
capacità di circa 20-25.000 ospiti. I due stage principali, il Tesla
Stage e la Nautilus Arena, che si trovano all'interno del ATP Stadium,
sono tra i più tecnicamente avanzati in quest'area dell'Europa.
Questo grazie al fatto che sono gestiti dallo stesso team di produzione
della famosa EXIT Dance Arena.

Storia del festival

Nato nel 2017, il Sea Star Festival vanta più di 125.000 visitatori da
più di 35 paesi. Ha ospitato più di 90 artisti tra regionali e
internazionali, tra i quali ci sono superstar come The Prodigy, Wu-Tang
Clan, Fatboy Slim, Robin Schulz, Dmitri Vegas & Like Mike, Paul
Kalkbrenner, Nina Kraviz, Sven Vath, Hurts, Paul van Dyk, Ofenbach,
Mahmut Orhan e molti altri. Il festival ha ricevuto il Croatian Music
Ambassador Award come Miglior Nuovo Festival nel 2017 ed è entrato
nella top ten dei Migliori Nuovi Festival e Miglior Festival Di Medie
Dimensioni agli European Festival Awards.

Il Sea Star è organizzato dal team che questo luglio ha introdotto i
protocolli di sicurezza all'ingresso all'EXIT Festival di Novi Sad,
grazie ai quali non c'è stata alcuna diffusione di COVID-19
all'interno del festival. Ulteriori potenziali protocolli di sicurezza
per accedere al Sea Star saranno introdotti e illustrati prontamente se
la situazione epidemiologica lo richiederà.

Tickets

I biglietti del festival sono in vendita a partire dal costo di
€ 29 + d/p per i daily ticket e di € 47 per il festival pass, insieme a
fantastici alloggi nei pressi del festival. Abbiamo preparato due
promozioni speciali, che puoi trovare sul sito ufficiale del
festival

Camilla Camurri
Per Carlotta Zuccaro Press

Sziget Festival / Super Bloom / Balaton Sound / L'alternativa srl
DEAD CAN DANCE 

IL LEGGENDARIO DUO AUSTRALIANO FA DOPPIA TAPPA A PADOVA CON LE UNICHE DATE ITALIANE DEL SUO TOUR 

PER PORTARE SUL PALCO L'ULTIMO ACCLAMATO ALBUM
"DIONYSUS" 
E TUTTI I CAPOLAVORI DEL SUO PASSATO 

27 e 28 MAGGIO 2022 - ore 21:30 GRAN TEATRO GEOX 

Venerdì 27 e sabato 28 maggio la ricchissima programmazione del Gran
Teatro Geox per il mese di maggio si chiude in grande stile: sul palco
il leggendario duo australiano dei Dead Can Dance. L'inizio dello
spettacolo è fissato per le 21:30 in entrambe le serate e sono ancora
disponibili biglietti nei circuiti tradizionali ed online su
Ticketmaster, Ticketone e Fastickets. 

Si tratta delle uniche due date italiane del tour europeo dei 
Dead Can Dance. 





I Dead Can Dance sono il duo formato da Lisa Gerrard (contralto) e
Brendan Perry (baritorno), fondato a Melbourne, in Australia,
nell'agosto del 1981. Il duo da subito si contraddistinse come un
elemento di profonda novità rispetto al rock che dominava in quel
periodo, fino ad affermarsi come il più importante e influente progetto
di quella corrente "gotica" e "atmosferica" che nacque come costola
della darkwave a partire dai primi anni Ottanta. Nessun altro gruppo, in
questo campo, ha saputo arrivare a risultati di portata tanto ampia.

Fin dalla sua nascita, il duo è stato profondamente intrigato dalle
tradizioni popolari europee, non solo in termini musicali, ma anche per
quanto concerne le pratiche secolari, religiose e spirituali. Prendendo
ispirazione da questo, Brendan Perry ha esplorato le lunghe e
consolidate feste primaverili e del raccolto che hanno avuto origine
dalle pratiche religiose di Dioniso: una ricerca che ha portato alla
nascita dell'ultimo album in studio del duo, pubblicato nel 2018,
_Dionysus. _Quest'ultimo si snoda in due atti attraverso sette movimenti
che rappresentano le diverse sfaccettature del mito del dio greco e del
suo culto e assume la forma musicale di un oratorio, in stile
cinquecentesco. Un disco profondamente originale, come del resto tutta
la produzione e i più grandi successi dei Dead Can Dance, che
risuonando nel Gran Teatro Geox riprenderrano vita incantando come
sempre l'affezionato pubblico.

Come ulteriore motivo di interesse, le due serate vedranno la
partecipazione sul palco di due artisti d'eccezione, già stretti
collaboratori dei Dead Can Dance: il 27 maggio sarà al Geox a supporto
del duo australiano Astrid Williamson, il 28 maggio invece Jules Maxwell
(che dei Dead Can Dance è tastierista).

I Dead Can Dance aspettano di riabbracciare i propri fan tanto quanto il
loro pubblico desidera ritrovarli: "Non vediamo l'ora di tornare palco e
suonare per voi in alcune fantastiche venue in giro per l'Europa", ha
dichiarato il duo. E una di queste è proprio il Gran Teatro Geox di
Padova: quelli del 27 e 28 maggio sono quindi due appuntamenti da non
perdere.

Info:
www.zedlive.com
info@zedlive.com

Press Office:

David
davverocomunicazione@me.com

Pietro
press@zedlive.com




 L'OMAGGIO A BATTIATO 
TORNEREMO ANCORA

Promosso da Regione Veneto e Comune di Verona

                                                             

FESTIVAL DELLA BELLEZZA

IX edizione

 

sul tema

Miti e tabù

Personaggi e opere iconiche tra idee e simboli

 

 



Simone Cristicchi


 

con la partecipazione di Amara


 

in

Torneremo ancora

Concerto mistico per Battiato

 

Prima nazionale al

 

"Festival della Bellezza"

 

domenica 19 giugno ore 21.15, Teatro Romano di Verona

 

 

Simone Cristicchi debutta in prima nazionale al Festival della Bellezza con il suo nuovo progetto "Torneremo ancora – Concerto mistico per Battiato", domenica 19 giugno (ore 21.15) al Teatro Romano di Verona.

 

Cristicchi e la cantante Amara, per la prima volta insieme sul palco, in un ideale passaggio di testimone, affrontano con grazia e rispetto il repertorio mistico di Battiato, facendosi portatori dei messaggi spirituali che hanno reso immortale la sua opera.

 "Torneremo ancora", lontano da una sterile celebrazione, vuole essere liturgia musicale sulle tracce dell'insondabile mistero dell'Essere davanti al Divino. Un viaggio musicale che è ricerca dell'essenza nella confusione della modernità, e "rapimento mistico e sensuale" tanto necessario in questo tempo in cui viviamo.

 

Saranno accompagnati da Valter Sivilotti (pianoforte, arrangiamenti, direzione musicale) e dai solisti dell'Accademia Naonis di Pordenone (Lucia Clonferto, violino; Igor Dario, viola; Alan Dartio, violoncello; U.T. Gandhi, percussioni; Franca Drioli, soprano).

Ad alternare l'esecuzione dei brani - nella nuovissima veste arrangiata dal Maestro Sivilotti - faranno da guida alcune letture tratte dai maestri che hanno influenzato il pensiero di Battiato: Rumi, Gurdjieff, Ramana Maharshi, Willigis Jager e il teologo Guidalberto Bormolini.

 

Pochi sono quegli artisti che con le loro opere riescono a "cucire" terra e cielo, raggiungendo la rara armonia capace di risvegliare e accarezzare l'anima.

Franco Battiato, pellegrino dell'Assoluto e rivoluzionario della musica, ha lasciato un'eredità preziosa in cui alla forma/canzone si sposa alchemicamente una profonda tensione spirituale: dalla preghiera universale "L'ombra della Luce" alla struggente "La cura"; da "E ti vengo a cercare" fino all'ultimo brano inciso "Torneremo ancora", che dà il titolo al concerto.

 

"Devo molto a Battiato, alla sua infinita grazia, al suo modo di concepire l'arte come 'missione' che possa aiutare la crescita e l'evoluzione spirituale dei propri contemporanei – racconta Simone Cristicchi -. Battiato è un 'punto di non ritorno', prima e dopo di lui, nessun altro: unico cantore di un divino che non ha mai saputo di incensi e sagrestie. Con il progetto Torneremo ancora sento l'emozione e il privilegio di interpretare insieme ad Amara il suo repertorio mistico, e immergermi ancora più profondamente in quei messaggi che valicano i confini del tempo".


Il concerto di Verona sarà preceduto da un'anteprima in programma il 15 giugno all'Arena Estiva Parco Mazzini di Salsomaggiore Terme.

 


Il Festival della Bellezza si conferma tra le più originali e prestigiose manifestazioni nazionali con eventi inediti connessi tra loro sul tema dell'edizione in luoghi di straordinaria suggestione.

Promosso da Ministero del Turismo, Regione Veneto e dal Comune di Verona, è organizzato dall'associazione Idem con l'ideazione e la direzione artistica di Alcide Marchioro, programmazione editoriale di Marilisa Capuano, coordinamento generale di Alessandra Zecchini, relazioni istituzionali di Carlo Renzo Dioguardi e Nicola Pasini.

Ha come Main Partner Cattolica Assicurazioni (Gruppo Generali).




 

 

www.festivalbellezza.it



Responsabile Comunicazione 

per il Festival della Bellezza:

Marilisa Capuano

   

Antonio Tosi

press@mabacomunica.it

 

Michele Menditto

info@mabacomunica.it

 



I Legnanesi è una compagnia teatrale dialettale che propone il teatro di rivista in un'innovativa modalità riveduta e corretta. 

I protagonisti sono Antonio Provasio, Enrico Dalceri e Lorenzo Cordara e il 16 maggio hanno fatto tappa al Teatro Filarmonico di Verona con uno spettacolo che fa divertire e riflettere, ricordandoci che nonostante i problemi e le difficoltá della vita “NON CI RESTA CHE RIDERE!”. 

La tournée prosegue fino a metà giugno; qui le prossime date https://ilegnanesi.it/

Alcuni scatti della serata


testo e photo by Maria Cristina Napolitano, Courtesy by A.N.L.









 



Dopo la vittoria dello scorso anno con Zitti e buoni i Måneskin saranno i super ospiti della finale di Eurovision 2022.

In attesa di rivedere Victoria, Damiano, Ethan e Thomas il prossimo 14 maggio sul palco del Palaolimpico di Torino con il nuovo singolo Supermodel ecco alcune foto del concerto all'Arena di Verona il 29 aprile scorso.


E la tournée 2022/2023 continua con 4 nuove date in Sudamerica:

8 settembre al Rock in Rio

9 settembre all’Espaço das Americas di San Paolo (Brasile)

11 settembre all’Hipodromo Argentino de Palermo di Buenos Aires (Argentina) 

14 settembre alla Movistar Arena di Santiago (Cile)


Un ringraziamento speciale a @Vivoconcerti e @wordsforyou_pr - Arena di Verona -29/04/2022


Testo e foto by Maria Cristina Napolitano, Courtesy by A.N.L.







Tutti i diritti di testi e immagini contenuti nel presente sito sono riservati. Le immagini sono protette da watermark. 








Jimmy Sax, il fenomeno nato sul web, è attualmente il sassofonista più famoso al mondo.

La foto è stata realizzata dalla nostra collaboratrice Maria Cristina Napolitano 08/03/2022 #granteatrogeox di Padova. 

Grazie a #paroleedintorni


 

STASERA ultimo concerto del tour di Zucchero!


Zucchero World Wild Tour: 14 concerti sold out all'Arena di Verona dal 25 aprile fino al 11 maggio. 

La set list cambierà di sera in sera, il tour proseguirà fitto di date ovunque e fino al termine del 2022 con le date in Nord America, tra Stati Uniti e Canada.

Zucchero sarà protagonisti dello show-evento con Eric Clapton previsto il 29 maggio al Waldbühne di Berlino. 

Un blues, quello di Zucchero, viscerale e intenso, credibile e incredibilmente appassionante!

Controlla le date del tour: https://www.zucchero.it 


Testo e foto di Cristina Napolitano - Courtesy by A.N.L.







Nella giornata internazionale del Jazz il Teatro Ristori di Verona ospita il GeGè Telesforo 5et, con la  fantastica voce di Deniela Spalletta.

In aperura i MaNiDa gruppo vincitore a luglio 2021 del concorso Music 4 the next Generation.

Gegé è musicista e vocalis, ricercatore e divulgatore musicale nonché comunicatore televisivo.

Un grazie all'organizzazione di  @teatroristori - Verona 30/04/2022 - 



Testo e Foto by Maria Cristina Napolitano, courtesy by A.N.L.










LA DIVINA COMMEDIA
Opera Musical

 

1° Aprile 2022 h.21:30
Gran Teatro Geox Padova


Arriva l'atteso momento: La Divina Commedia Opera Musical al Gran Teatro Geox di Padova. In scena il 1° aprile 2022 alle ore 21:30.

Prodotto da MIC Musical International Company,l'acclamato kolossal, che nel nuovo tour 2021-'22, come già nelle precedenti stagioni, ha incantato tantissimi palcoscenici italiani con ripetuti sold out, si rianima di nuova potenza e straordinaria bellezza, e va ora in scena al Gran Teatro Geox di Padova, con l'entusiasmo e il desiderio di intrecciare di nuovo la magia sospesa dalla lunga pausa dovuta alla pandemia.


Il più grande racconto dell'animo umano, della sua miseria e della sua potenza, tra vizi, peccati e virtù che non conoscono l'usura del tempo, riprende la forma dello spettacolo di voci, danze e tecnologia in un allestimento così straordinario da far guadagnare aLa Divina Commedia Opera Musical la Medaglia d'oro dalla Società Dante Alighieri, il titolo per ben due volte di Miglior Musical al Premio Persefone edizione 2019 e edizione 2020, e la partecipazione istituzionale nel 2021 con il riconoscimentodel Senato della Repubblica, oltre al sempre costante patrocinio morale della Società Dante Alighieri all'intero tour. Successo, riconoscimenti e presenze di grandissima valenza.

Per la regia di Andrea Ortis, che assieme a Gianmario Pagano ha curato anche i testi, con le musiche composte da Marco Frisina, interpreti eccezionali danno vita ai personaggi più emblematici, unici ed eterni del poema dantesco: Antonello Angiolillo(Dante), Andrea Ortis(Virgilio), Myriam Somma (Beatrice), Noemi Smorra(Francesca, Matelda), Angelo Minoli(Ulisse, Guido Guinizzelli), Mariacarmen Iafigliola (Pia dei Tolomei, La donna), Antonio Melissa(Ugolino, Catone), e Antonio Sorrentino (Pier delle Vigne e Arnaut). Il corpo di ballo acrobatico, guidato dal capoballetto Mariacaterina Mambretti, è come un'onda che avvolge il racconto. Tutt'attorno, una realtà aumentata dà al passato la sostanza del presente.

Proiezioni immersive in 3D inondano il pubblico e lo immergono nell'immensità sublime che il padre della lingua italiana ha saputo creato con i versi celeberrimi delle tre cantiche di Inferno, Purgatorio e Paradiso. E in questo viaggio teatrale, dove la tecnologia è elemento essenzialedella narrazione, tutti gli spettatori, anche i più giovani, possono ammirare, comprendendola appieno, la grandezza del Sommo Poeta.



Info: www.zedlive.com

LOREDANA BERTE'
MANIFESTO TOUR

 

 

IL 2 APRILE 2022 AL PALABASSANO2
DI BASSANO DEL GRAPPA
Dopo aver conquistato il primo posto nella classifica Fimi riservata ai vinili, Loredana Bertè porta in tour nei teatri d'Italia l'ultimo album Manifesto, forte del singolo Bollywood.

Il "Manifesto Tour 2022" sarà al PalaBassano2 di
Bassano del Grappa sabato 2 aprile (ore 21.15)

Biglietti:

Poltronissima € 64,00
Platea € 52,00
Tribuna Centrale € 40,00
Tribuna Laterale € 35,00

I biglietti già acquistati per la data del 19 febbraio (poi rinviata) rimangono validi.

www.dalvivoeventi.it (punti vendita per acquisto biglietti)

VENDITA INTERNET www.ticketone.it - www.vivaticket.it



Loredana Bertè 2019 photo RemiRR


DATE:

02apr 2022 BASSANO DEL GRAPPA

Loredana Berte'

Palabassano2 (ex Palabruel)

08apr 2022 BRESCIA Loredana Berte'

Teatro Dis_Play c/o Brixia Forum

14apr 2022 REGGIO EMILIA Loredana Berte'

Teatro Romolo Valli

23apr 2022 VARESE Loredana Berte'

Teatro di Varese

26apr 2022 BERGAMO Loredana Berte'

Creberg Teatro Bergamo

03mag 2022 BOLOGNA Loredana Berte

Teatro Europauditorium

12mag 2022 FIRENZE Loredana Berte'

Teatro Verdi

17mag 2022 NAPOLI Loredana Berte'

Teatro Augusteo

20mag 2022 ROMA Loredana Berte'

Teatro Brancaccio


Manifesto Tour 2022

Dopo due anni di assenza forzata, Loredana Bertè ritrova il suo spazio naturale, il palcoscenico, per riabbracciare il pubblico con un concerto che unisce classe ed energia. Due ore di canzoni senza tempo, spettacolo puro, in un incrocio tra presente e passato.

Ai brani dell'album Manifesto si alternano i più grandi successi, da Non sono una signora e Sei bellissima a Il mare d'inverno, Luna e Dedicato. Non mancano le sorprese, come il momento brasiliano, con un medley di Petala, Jazz, Iris e Banda clandestina. E ancora, la magistrale interpretazione di Io resto senza vento, in cui al tempo suonò la chitarra Pino Daniele. Tutte le canzoni sono accompagnate da giochi di luci e proiezioni di immagini colorate che richiamano la pop art. Da segnalare il video del brano Movie, realizzato per la Bertè dall'Andy Warhol Studio nel 1981.