Noa 
Letters to Bach


Noa 
Letters to Bach
18 Febbraio 2020



NOA – voce e percussioni
GIL DOR – chitarra e direzione musicale
OR LUBIANIKER – basso elettrico



Noa, una delle voci internazionali più emozionanti, un’artista unica capace di cambiare ed evolversi in ogni progetto, mantenendo sempre il suo tratto distintivo elegante e raffinato, torna con un nuovo progetto discografico, 
“Letters to Bach”.

Un disco prodotto dal leggendario Quincy Jones, in cui Noa riprende 12 brani musicali del compositore tedesco Johann Sebastian Bach e li arricchisce con le sue parole, grazie ai testi in inglese ed ebraico, ispirati a temi che spaziano dalla sfera personale a una più universale.

Gli arrangiamenti per chitarra sono stati realizzati da Gil Dor, collaboratore con cui lavora ormai da anni.

Un musica che va oltre i confini di genere musicale e della lingua, una musica capace di parlare al cuore delle persone e di emozionarle, creando un punto di contatto tra di loro. Un omaggio al compositore tedesco unita alla capacità di sperimentare di un’artista che in 28 anni di attività ha saputo attraversare stili e argomenti, sempre in perfetta armonia tra di loro.

Photo RRRemiRealRock

Cresciuta tra Yemen, Israele e Stati Uniti, Achinoam Nini in arte Noa, è una cantautrice, poeta, compositrice, percussionista, relatrice, attivista e madre di tre bambini.
Insieme al suo storico collaboratore musicale Gil Dor, stimato musicista e cofondatore della Rimon School of Music, Noa ha pubblicato 15 album e si è esibita nei luoghi più importanti e prestigiosi del mondo come la Carnegie Hall e la Casa Bianca e ha cantato per tre Papi. Cresciuta artisticamente sotto la guida di Pat Metheny e Quincy Jones, ha condiviso il palco con leggende come Stevie Wonder, Andrea Bocelli e Sting.
Oltre che per la sua prolifica attività musicale, in Israele Noa è nota anche per essere la più importante sostenitrice culturale del dialogo e della convivenza nel Paese con la sua “voce della pace”.
Tra i tanti premi che ha ricevuto figurano: Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (una delle onorificenze più importanti del Paese), Pellegrino della Pace da parte dell’Ordine Francescano di Assisi (premio assegnato in passato a Bill Gates e Madre Teresa), e il Christal Award del Forum Economico Mondiale. Noa è la prima ambasciatrice israeliana dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura e fa parte di numerose organizzazioni a favore dei diritti umani e della pace in Israele e in tutto il mondo.


Giovanni Allevi


Giovanni Allevi
piano solo a Treviso
Il 12 marzo al Teatro Del Monaco 
per la rassegna Dal Vivo 

In cartellone 
Dervisci rotanti 6 febbraio
Noa 18 febbraio 
Paolo Fresu 21 aprile 

Treviso, 20 gennaio 2020 – Un nuovo grande protagonista nel già ricco cartellone della rassegna “Dal Vivo” firmata da Veneto Jazz in collaborazione 
con il Teatro Stabile del Veneto: Giovanni Allevi si esibirà in “Piano Solo” 
giovedì 12 marzo (ore 20.45) al Teatro Del Monaco di Treviso.

Compositore, direttore d’orchestra e pianista, Giovanni Allevi ha stregato con le sue note milioni di giovani che, affascinati dal suo esempio, si sono avvicinati alla musica colta e all'arte creativa della composizione. Due diplomi con il massimo dei voti in Pianoforte al Conservatorio di Perugia e in Composizione al Conservatorio di Milano. Una laurea con lode in Filosofia, con la tesi "Il vuoto nella Fisica Contemporanea". Jeans, t-shirt, scarpe da ginnastica: questo il look con cui Allevi va incontro al suo pubblico nei teatri più prestigiosi del mondo, dalla Carnegie Hall di New York all’Auditorium della Città Proibita di Pechino. Numerose sono le tesi di laurea a lui dedicate. L’agenzia spaziale americana NASA gli ha intitolato un asteroide.

Con il concerto di piano solo di Giovanni Allevi, sono quindi quattro gli appuntamenti firmati da Veneto Jazz per la rassegna “Dal Vivo” 
che dal Teatro Goldoni di Venezia è approdata anche nel palcoscenico trevigiano. Da febbraio a marzo in cartellone il rito dei Dervisci rotanti “Galata Mevlevi Ensemble” (6 febbraio), la cantante israeliana Noa con Letters to Bach, riscritte sulla musica del grande compositore; (18 febbraio) e Paolo Fresu 
con Tempo di Chet, con le musiche tratte dell’omonimo progetto teatrale dedicato a Chet Baker (21 aprile). 

Photo RRRemiRealRock


Giovanni Allevi - Piano Solo 
12 marzo 2020 – ore 20.45

Biglietti
Platea 40€ + diritto di prevendita
Palchi I, II, III ordine centrali 40€ + diritto di prevendita Palchi I, II, III ordine laterali 35€ + diritto di prevendita Palchi IV ordine 35€ + diritto di prevendita
Loggione 30€ + diritto di prevendita
Loggione scarsa visibilità 12€ + diritto di prevendita

I biglietti sono disponibili in prevendita a partire dalle ore 12.00 di lunedì 20 gennaio nel circuito Ticketone, nel circuito del Teatro Stabile del Veneto e alla biglietteria del Teatro Del Monaco di Treviso.

Prevendite:
www.ticketone.it
www.teatrostabileveneto.it

Biglietteria Teatro Del Monaco
Tel. +39 379 1201100
info.teatrodelmonaco@teatrostabileveneto.it



ROCK OPERA “I PIÙ GRANDI SUCCESSI ROCK PER ORCHESTRA E CORO”
PADOVA, Gran Teatro Geox MARTEDÌ 31 MARZO 2020, ore 21:15

I MOSTRI SACRI DEL ROCK IN CHIAVE SINFONICA
UN CONCERTO EVENTO CON PIÙ DI 50 ELEMENTI SUL PALCO 

PRIMA VOLTA IN ITALIA

Biglietti in vendita dalle ore 10:00 di mercoledì 5 febbraio online su Ticketmaster.it e nei punti vendita autorizzati ZedLive


A Padova ‘Rock Opera’, i grandi successi in chiave sinfonica. Dai Led Zeppelin ai Pink Floyd, passando per i Deep Purple, i Queen, i Rolling Stones, gli AC/DC e tantissimi altri mostri sacri della storia mondiale della musica rock che rivivono in chiave sinfonica in “ROCK OPERA”. Un concerto evento dove l’atmosfera e la potenza delle canzoni originali si fondono con il suono maestoso di un grande ensemble, impreziosito dalle eccezionali voci dei solisti, con più di 50 elementi sul palco tra orchestra, coro, big band e solisti.

Dopo aver riempito i principali teatri nei Balcani, a grande richiesta la straordinaria produzione dell’Orchestra e Del Coro del Teatro Nazionale dell’Opera di Novi Sad – diretti dal Maestro Fedor Vrtacnik – arriva in Italia: il 31 marzo al Gran Teatro Geox di Padova, organizzato da ZedLive e VignaPR.

Nel programma di “ROCK OPERA” ci sono davvero tutte le grandi hit, che hanno caratterizzato la storia del rock e che sono in grado di emozionare e coinvolgere il pubblico di tutte le età: da “Stairway to heaven” dei Led Zeppelin ad “Another brick in the wall” dei Pink Floyd, passando per “Smoke on the water” dei Deep Purple, “I can’t get no satisfaction” dei Rolling Stones e “Highway to Hell” degli AC/DC. E ancora, dall’epopea Queen ci saranno “Somebody to Love”, “We will rock you”, “We are the champions” e “Bohemian Rhapsody”…

L’Orchestra viene dunque riportata al suo ruolo storico, suonando brani amatissimi dal pubblico!



PFM CANTA DE ANDRÉ  ANNIVERSARY




PFM CANTA DE ANDRÉ  ANNIVERSARY


20 febbraio Montecatini, Teatro Verdi
21 febbraio Parma, Teatro Regio

24 febbraio Brescia, Gran Teatro Morato
25 febbraio Milano, Teatro Dal Verme
27 febbraio Padova, Gran Teatro Geox
28 febbraio Grosseto, Teatro Moderno
29 febbraio Roma, Auditorium Conciliazione


PFM CANTA DE ANDRÉ  
 
Dopo lo straordinario successo della prima parte del tour PFM – Premiata Forneria Marconi torna sui palchi di tutta Italia “PFM CANTA DE ANDRÉ – Anniversary”, superando così i 100 concerti nel 2019. Messo alle spalle un anno intenso, iniziato a febbraio con la partecipazione – per la terza volta – alla “CRUISE TO THE EDGE”, facendo tappa per una breve tourneé in UK, per approdare poi ai 45 concerti del tour “PFM CANTA DE ANDRE’ ANNIVERSARY”, culminato nell’evento all’Arena di Verona insieme a Cristiano De André, lo scorso 29 luglio; l’estate è proseguita con il “TVB Tour” in cui PFM ha presentato il proprio repertorio e con una straordinaria esibizione allo Sferisterio di 
Macerata dove è stata ospite dei 100Cellos di Giovanni Sollima ed Enrico Melozzi (31 luglio).

Un anno ricco anche di premi e riconoscimenti tra cui il Premio Nazionale Franco Enriquez, il Premio Miglior Tour (Rock targato Italia), il Premio Pierangelo Bertoli “ITALIA D’ORO” e infine quello della rivista inglese “PROG UK” che ha nominato Franz Di Cioccio tra le 100 icone della “musica che hanno cambiato il nostro mondo” (unico musicista del mondo latino).

“PFM canta De André – Anniversary” vedrà sul palco una formazione spettacolare con due ospiti d’eccezione: Flavio Premoli (fondatore PFM) con l’inconfondibile magia delle sue tastiere e Michele Ascolese, storico chitarrista di Faber. PFM Premiata Forneria Marconi ha uno stile unico e inconfondibile che combina la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica in un’unica entità affascinante. Nata nel 1970 (discograficamente nel 1971), la band ha guadagnato rapidamente un posto di rilievo sulla scena internazionale che mantiene tutt’oggi. Nel 2017 PFM è stata premiata con la posizione n. 50 nella “Royal Rock Hall of Fame” tra i 100 artisti più importanti del mondo, mentre nel 2018 ha ricevuto a Londra il prestigioso riconoscimento come “International Band of the year” ai Prog Music Awards UK, con lo spirito sempre vicino a Fabrizio De Andrè, che riguardo la collaborazione con PFM disse: «La nostra tournée è stata il primo esempio di collaborazione tra due modi completamente diversi di concepire e eseguire le canzoni. Un’esperienza irripetibile perché PFM non era un’accolita di ottimi musicisti riuniti per l’occasione, ma un gruppo con una storia importante, che ha modificato il corso della musica italiana. Ecco, un giorno hanno preso tutto questo e l’hanno messo al mio servizio…».
Dopo lo straordinario successo della prima parte del tour PFM – Premiata Forneria Marconi torna sui palchi di tutta Italia “PFM CANTA DE ANDRÉ – Anniversary”, superando così i 100 concerti nel 2019. Messo alle spalle un anno intenso, iniziato a febbraio con la partecipazione – per la terza volta – alla “CRUISE TO THE EDGE”, facendo tappa per una breve tourneé in UK, per approdare poi ai 45 concerti del tour “PFM CANTA DE ANDRE’ ANNIVERSARY”, culminato nell’evento all’Arena di Verona insieme a Cristiano De André, lo scorso 29 luglio; l’estate è proseguita con il “TVB Tour” in cui PFM ha presentato il proprio repertorio e con una straordinaria esibizione allo Sferisterio di Macerata dove è stata ospite dei 100Cellos di Giovanni Sollima ed Enrico Melozzi (31 luglio).

Un anno ricco anche di premi e riconoscimenti tra cui il Premio Nazionale Franco Enriquez, il Premio Miglior Tour (Rock targato Italia), il Premio Pierangelo Bertoli “ITALIA D’ORO” e infine quello della rivista inglese “PROG UK” che ha nominato Franz Di Cioccio tra le 100 icone della “musica che hanno cambiato il nostro mondo” (unico musicista del mondo latino).

“PFM canta De André – Anniversary” vedrà sul palco una formazione spettacolare con due ospiti d’eccezione: Flavio Premoli (fondatore PFM) con l’inconfondibile magia delle sue tastiere e Michele Ascolese, storico chitarrista di Faber. PFM Premiata Forneria Marconi ha uno stile unico e inconfondibile che combina la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica in un’unica entità affascinante. Nata nel 1970 (discograficamente nel 1971), la band ha guadagnato rapidamente un posto di rilievo sulla scena internazionale che mantiene tutt’oggi. Nel 2017 PFM è stata premiata con la posizione n. 50 nella “Royal Rock Hall of Fame” tra i 100 artisti più importanti del mondo, mentre nel 2018 ha ricevuto a Londra il prestigioso riconoscimento come “International Band of the year” ai Prog Music Awards UK, con lo spirito sempre vicino a Fabrizio De Andrè, che riguardo la collaborazione con PFM disse: «La nostra tournée è stata il primo esempio di collaborazione tra due modi completamente diversi di concepire e eseguire le canzoni. Un’esperienza irripetibile perché PFM non era un’accolita di ottimi musicisti riuniti per l’occasione, ma un gruppo con una storia importante, che ha modificato il corso della musica italiana. Ecco, un giorno hanno preso tutto questo e l’hanno messo al mio servizio…».



Alice in Wonderland


Alice in Wonderland
Circus-Theatre Elysium

22 febbraio Padova, Gran Teatro Geox
23 febbraio Brescia, Gran Teatro Morato
26 febbraio Firenze, Teatro Verdi
11 marzo Assisi, Teatro Lyrick
14 e 15 marzo Milano, Teatro degli Arcimboldi


Arriva in Italia il tour europeo del Circus-Theatre Elysium: uno spettacolo unico al mondo dove un cast di trenta atleti, acrobati e ballerini professionisti, racconterà attraverso la più innovativa delle arti circensi la fiaba di Alice nel paese delle meraviglie.

Un progetto artistico sofisticato, elegante e onirico, che intreccia ginnastica acrobatica, recitazione e danza per raccontare la leggendaria storia di Lewis Carroll in una nuova veste scenica. Alice, il Cappellaio Matto, il Coniglio, il Gatto del Cheshire, la Regina e tutti gli indimenticabili personaggi, appariranno al pubblico nella magia del circo teatro, sulla scenografia immersiva di spettacolari suggestioni in 3D, e sulla linea della novità narrativa: la storia di Alice si arricchisce infatti dell’amore, che la spingerà all’attraversamento di ostacoli inimmaginabili.

Il Circus – Theatre ELYSIUM è stato fondato nel 2012 come circo collettivo che abbraccia i più esperti produttori, i migliori registi e attori della scena internazionale. Inizia come “Fairytale Show” uno spettacolo sold-out in Francia, per arrivare ad “Alice in Wonderland”, oggi applaudito anche in Ucraina, Russia, Bielorussia, Francia e Cina.
Un progetto artistico nato dall’ispirazione di Oleg Apelfed che ha riunito un cast di professionisti di respiro internazionale dando vita a un circo moderno e unico, mostrandone per primo le potenzialità sceniche, con il contributo artistico di Maria Remneva, direttrice pluripremiata del Circo Nazionale dell’Ucraina che, con più di vent’anni di esperienza, è stata vincitrice della competizione internazionale degli artisti circensi a Parigi, oltre ad aver vinto altri prestigiosi premi tra cui tre medaglie d’oro.


TINI STOESSEL


TINI STOESSEL
Quiero Volver tour

20 febbraio Milano, Fabrique
22 febbraio Bassano del Grappa, Palabassano 2
23 febbraio Roma, Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia

TINI STOESSEL


La popstar internazionale Tini ha annunciato le date per il suo prossimo tour europeo che, grazie a DuePunti Eventi toccherà anche Bassano del Grappa, il 22 febbraio 2020 al Palabassano 2.

L’annuncio arriva sulla scia della sua collaborazione con Lalo Ebratt, con il brano “Fresa” che ha già accumulato oltre 26 milioni di visualizzazioni su YouTube in poche settimane dall’uscita.

Il suo Quiero Volver tour di 13 date parte da Milano il 20 febbraio e si chiude il 10 marzo a Bruxelles.

Questo tour di Tini arriva dopo il grande successo dei suoi singoli “22” featuring Greeicy, “Sad Song” featuring Alesso, “Oye” con Sebastián Yatra e la smash hit “Fresa.” Tini si è dimostrata una forza inarrestabile in America Latina e in tutto il mondo, emozionando i suoi fans on the road. Questo suo nuovo tour è destinato ad attrarre nuovamente molto pubblico in ogni città.

Tini irrompe nella scena musicale nel 2016 con l’omonimo album di debutto Tini, e raggiunge oltre 2 miliardi di streams audio e video.

In contemporanea all’uscita del suo secondo album Quiero Volver del 2018, Tini canta anche, insieme a Flo Rida, nel remix di “La Cintura” di Alvaro Soler, canzone che hanno poi eseguito live al Latin American Music Awards. Ha partecipato anche, insieme a Greeicy, al remix di “Lo Malo” di Aitana e Ana Guerra, cosi come in “Wild” di Jonas Blue con Chelcee Grimes e Jhay Cortez. Ha fatto il giudice al programma “La Voz” (The Voice Argentina) e proseguito la sua partnership con Pantene. Tini vanta un impressionante numero di followers (oltre 12 milioni) sui social e ha guadagnato la copertina di riviste internazionali, tra cui ma non solo, Cosmopolitan, Vogue, Billboard e Elle. Tini continuerà il suo tour e a fare nuova musica per tutto il 2019/2020.




Prevendite:
Biglietti in vendita Ticketone
Online da martedì 29 ottobre alle ore 10
nei punti vendita da venerdì 1 novembre alle ore 10


Biglietti:

Poltronissima gold € 42 + diritti di prevendita

Poltronissima € 34,5+diritti di prevendita

Tribuna centrale € 30+diritti di prevendita

Tribuna sud / nord € 25+diritti di prevendita


LOREDANA BERTE`
LiBerté


LOREDANA BERTE`
LiBerté
28 febbraio Bassano del Grappa (Vi), 

Palabassano2 (ex Palabruel)

18 marzo Genova, Politeama Genovese
31 marzo Assago (Mi), Teatro della Luna
15 aprile Torino, Teatro Colosseo



Dopo la pubblicazione del suo ultimo album di inediti e un fitto calendario di appuntamenti instore nelle principali città italiane, Loredana Berté annuncia le nuove date del “LiBerté Tour Teatrale 2020”, che sarà al PalaBassano 2 di Bassano del Grappa venerdì 28 febbraio 2020, una tournée in cui la cantante si esibirà con i suoi storici successi e con gli inediti contenuti in “LiBerté”.

“LiBerté” è il sedicesimo disco della cantante calabrese e viene pubblicato dopo 13 anni dall’ultimo album di inediti e a due anni da “Amici non ne ho…ma amiche sì”, uscito nel 2016. Il nuovo progetto discografico è stato annunciato sui social dalla stessa Berté insieme alla copertina e alla tracklist ed è stato anticipato dai singoli Babilonia e Maledetto Luna Park. La produzione dell’album è di Luca Chiaravalli, ma alla sua realizzazione hanno partecipato anche altri grandi nomi della musica italiana come Federica Abbate, Maurizio Piccoli, Gaetano Guerrieri, Fabio Ilacqua e Ivano Fossati.

PREVENDITE
BASSANO Media World, Via Capitelvecchio 88/90
BASSANO Schiavotto, Via Capitelvecchio 32
BASSANO Dischi Ponte, Ponte degli Alpini 9 - tel. 0424 503834
BASSANO Libreria La Bassanese, Via J. Da Ponte 41 - tel. 0424 522558
CASTELFRANCO V.TO De Santi Dischi, Piazza G. Marconi 1 - tel. 0423 492743
CITTADELLA B&B Shop, Via Borgo Vincenza 153 - tel. 049 5971038
MAROSTICA Pro Marostica, Piazza Castello 1 - tel. 0424 72127
MONTEBELLUNA Compact Disc, Via S. Pellico 38/B - tel. 0423 300377
SCHIO Discovery, Piazza A. Conte 6 - tel. 0445 523985
THIENE Tabaccheria Punto Servizi Balasso, Via Treste 16 - tel. 0455 523985
VICENZA Saxphone, Via Roma 22 - tel. 0444 546776

e presso tutti i punti vendita TICKETONE E VIVATICKET

www.ticketone.it
www.vivaticket.it




MODENA CITY RAMBLERS



MODENA CITY RAMBLERS

MODENA CITY RAMBLERS

Il combat folk dei MODENA CITY RAMBLERS arriva nei teatri in occasione del tour “RIACCOLTI IN TEATRO”, che partirà con la data zero il 16 gennaio 2020 al Teatro Baretti di Mondovì (CN) e farà tappa, tra gli altri, anche al Teatro dal Verme di Milano, all’Auditorium Parco della Musica di Roma e al Teatro Puccini di Firenze.

Proprio come successe più di 20 anni fa in occasione dell’uscita dell’album acustico “Raccolti” (1998), la band ha voluto tornare al proprio suono originale, un sound che li “riaccoglie” nella riproposizione dei cavalli di battaglia scelti dal repertorio di 25 oltre anni di carriera.
Questa volta, però, in una speciale versione teatrale, suggestiva e intima, per far gioire e commuovere “come in principio e come sempre sarà” il loro vasto pubblico unito da sempre da un profondo sentimento condiviso.
Il RIACCOLTI IN TEATRO TOUR, sarà un momento di raccoglimento dei Ramblers, reduci, nei soli ultimi due anni, dalla pubblicazione di due album – “Mani come rami, ai piedi radici” del 2017 e “Riaccolti” del 2018 – che li ha portati a suonare in oltre 210 date su tutto il territorio nazionale.

“La dimensione del teatro ci elettrizza particolarmente: in tanti anni di concerti il teatro è un luogo che abbiamo frequentato poche volte e sempre con grande soddisfazione. Le nostre canzoni in questo contesto suonano in un modo del tutto particolare e ci “parlano” in modo diverso e sorprendente, e alla stessa maniera si rivelano a chi ci ascolta. L’unica tournée teatrale della nostra carriera risale a 20 anni fa, dopo l’uscita di “Raccolti”; è giunta l’ora di tornare a vivere l’emozione del sipario che si apre, “Riaccolti” dal pubblico seduto e pronto ad ascoltarci.”. (Modena City Ramblers)


PREVENDITE
VENEZIA Hellovenezia Ag. Piazzale Roma, Piazzale Roma Venezia
VENEZIA Libreria Goldoni, Sestiere San Marco 47/42/43
LIDO DI VENEZIA Hellovenezia c/o approdo Actv Lido S.M.E.
MESTRE Hellovenezia, Piazzale Cialdini
MESTRE Tabaccheria 159, Viale Garibaldi 49/B
MESTRE Media World Mestre, Via don Luigi Peron 20
MESTRE Tabaccheria Edicola Atlantis, Via Forte Marghera 137
MESTRE Iquitos Viaggi, Viale Garibaldi 1E
MESTRE Tabaccheria Gnata, Via San Donà 94A
MARGHERA Busforfun, Via Bottenigo 217
SPINEA Tabaccheria 11, Via Buonarotti 20
MARTELLAGO Tabeccheria Brusegan, Via Cimarosa 6
MARCON Brokers della Vacanza, Via Porta Est 20
SANTA MARIA DI SALA Tabaccheria Manente, Via Cavin di Sala 45
CAVALLINO Ufficio IAT CAVALLINO, Via Fausta 406/A
CAVARZERE Bar La Piazzetta, Via Pescheria 12
DOLO Hellovenezia, Via Mazzini 108
JESOLO Infinity Travel, Via Levantina 73
MARCON Brokers Della Vacanza BROKERS DELLA VACANZA, Via Porta Est 20
PUNTA SABBIONI Ufficio IAT, Piazzale Punta Sabbioni
PUNTA SABBIONI VELA c/o Pontile ACTV di Punta Sabbioni
SAN DONA’ DI PIAVE L&G Travel, Via Risorgimento 28
SANTA MARIA DI SALA Tabaccheria Manente, Via Cavin di Sala 45
SOTTOMARINA Hellovenezia, Viale Padova 22
PADOVA Media World Padova, Via Venezia 98
ABANO TERME Ufficio IAT, via Pietro d`Abano 18
ALBIGNASEGO Media World Padova (c/o C.C. Ipercity), Via Verga
CITTADELLA Tabaccheria Edicola Borgo Bassano, Via Borgo Bassano 113
CITTADELLA B&B Shop, Via Borgo Vicenza 153
CURTAROLO Tabaccheria Peruzzo, Via Vittorio Veneto 10
DUE CARRARE Top Service, Via dell`Industria 2/A
MONSELICE Cam Viaggi, Via Albere 30 c/o Nuovo Polo Ospedaliero di Schiavonia
MONTEGROTTO Ufficio IAT, Viale Stazione 60
PIOMBINO DESE Azzurra Viaggi, Via Roma 2/4
VILLAFRANCA PADOVANA Cartoedicola al Centro, Via Firenze 67
TREVISO Mezzoforte, Via Giovanni Pascoli 11
TREVISO Supermercato del Libro, Via Castellana 37
TREVISO Tabaccheria Jolly, Piazza S. Trentin 16
TREVISO Tabaccheria Granziera, Via Montello 58/A
TREVISO Viagginmente, Via Gabriele d`Annunzio 3/B
CASTELFRANCO VENETO De Santi Dischi Piazza Marconi 1
CONEGLIANO Jungle Records, Via Matteotti 31
CROCETTA DEL MONTELLO Hamearis Tour Crocetta, Via Erizzo 136/B
MONTEBELLUNA Compact disc BG, Via S. Pellico 38/B
ODERZO LP Dischi, Via Garibaldi 50
RONCADE Hamearis Tour, Via Roma 119
SAN BIAGIO DI CALLALTA Media World Treviso, Via Brescia 1
SAN BIAGIO DI CALLALTA Hamearis Tour, Via Postumia Centro 158
SAN FIOR Media World Conegliano c/o C.C. Parcofiore, Via Nazionale 86
VILLORBA Moving Records & Comics c/o Libreria Lovat, Via Newton 32

www.ticketone.it
www.vivaticket.it




MELANIE MARTINEZ


The K-12 Tour

Special guest: 



Melanie Adele Martinez 
è una cantautrice, attrice, fotografa e sceneggiatrice originaria di Portorico e della Repubblica Dominicana cresciuta ad Astoria, 
New York. Classe 1995 Melanie si è da sempre contraddistinta attraverso il suo animo sensibile e fragile da cui ne deriva lo spiccato talento artistico e creativo. Durante la scuola media ha iniziato a scrivere poesie, ed all’età di quattordici anni ha composto la sua prima canzone. Nel 2012 ha partecipato alla terza edizione del talent show televisivo statunitense The Voice nella squadra del frontman dei Maroon 5 Adam Levine. Terminato il programma Melanie ha continuato a perseguire il desiderio di diventare cantante fino ad arrivare al 2014, anno in cui ha debuttato con il suo primo singolo Dollhouse. 
Il video del brano è stato interamente ideato e diretto dalla stessa Martinez.

Nello stesso anno Melanie ha pubblicato l’omonimo EP Dollhouse; l‘album comprende le tracce Dollhouse, Dead to Me, Bittersweet Tragedy e Carousel, brano che ha riscosso un enorme successo dopo essere stato scelto come trailer della quarta stagione della celebre serie tv American Horror Story. Nell’agosto 2015 viene pubblicato il primo album in studio Cry Baby, che prende il nome dell’alter ego della cantante. L’album ha debuttato alla posizione numero uno della Billboard Current Alternative Album, alla quinta della Billboard Top Albums e al sesto posto della classifica Billboard 200. Melanie ha realizzato i video musicali per ognuna delle tredici tracce; tra i singoli estratti Pity Party, Soap e Sippy Cup. In seguito all’annuncio del Cry Baby Tour che ha visto Melanie
impegnata in numerose date mondiali, la cantante ha pubblicato sul suo canale YouTube un brano dal titolo Gingerbread Man.

A dicembre 2017 è uscito Piggyback, singolo contenuto nell’ultimo 
album K-12 pubblicato a settembre 2019. K-12 è accompagnato dall’uscita del film K-12 scritto, diretto ed interpretato dalla stessa Martinez; 
la protagonista è Cry Baby, una coraggiosa ragazza dall’accentuata emotività che insieme alla sua carismatica migliore amica Angelita intraprende una missione per abbattere l’oppressivo sistema scolastico della scuola K-12. 
Nel giro di pochi anni Melanie ha guadagnato più di sei milioni di followers 
su Instagram, più di otto milioni di seguaci su Youtube e tre milioni di 
ascoltatori mensili su Spotify, diventando una delle artiste statunitensi 
più seguite ed influenti. Melanie Martinez sarà in Italia nel 2020.

24 gennaio Padova, Gran Teatro Geox
25 gennaio Milano, Lorenzini District



Naaz

Ad aprire le date sarà Naaz, cantautrice ventunenne originaria di Rotterdam. Naaz ha iniziato a comporre musica nella sua camera, fino ad arrivare a partecipare alla quarta edizione del programma televisivo Holland’s Got Talent trasmesso nel 2014. Tre anni dopo ha ottenuto grande consenso con i singoli Words con il quale ha vinto nella categoria miglior videoclip agli Edison Pop Awards edizione 2018 e Up to Something. Ha inoltre collaborato con il duo Yellow Claw per due brani del loro album Blood for Mercy. Il suo EP di debutto si intitola Bits of Naaz ed è stato pubblicato nell’aprile 2018.



Sinead O'Connor




Dopo un tour in Irlanda e UK sold out, Sinead O’Connor torna 
nell’Europa Continentale nel 2020 per quella che promette di essere la continuazione di una serie di eventi molto attesi.

16 gennaio 2020 Pordenone Capitol
18 gennaio 2020 Parma 
Campus Industry Music
19 gennaio 2020 Torino Hiroshima Mon Amour

Sinead O’Connor aveva lasciato il palco quattro anni fa per intraprendere un viaggio di auto-rinnovamento, un percorso di rinascita. Il benvenuto al suo ritorno è stato strabiliante e l’artista ha segnato un bel record di vendite, con i biglietti per i suoi show negli Stati Uniti per il 2020 esauriti nel giro di poche ore.

L’Irlanda degli anni ’70 è stata lo sfondo in cui Sinéad O’Connor ha mosso i primi passi, da lì il suo spirito è sbocciato, manifestando un dono incredibile, la sua voce. Scoperta dal batterista della famosa band irlandese In Tua Nua, Sinéad pubblica alla fine del 1987 il suo primo album, The Lion and the Cobra, aggiudicandosi immediatamente un disco di platino. Dall’esplosione fino a Nothing Compare to You
Sinéad ha lasciato un segno indelebile con la sua immagine unica 
e uno stile vocale inconfondibile. Un’artista senza paragoni: 
unica, senza compromessi,
una pioniera e visionaria senza precedenti. 
Sinéad O’Connor incarna bellezza e innocenza con la sua voce, ma con un’anima in parte punk e in parte una combinazione mistica di impavidità e autenticità, che nel tempo ha ispirato notevolmente chi è venuta dopo di lei.




Dopo un periodo di successo con album acclamati, singoli ai vertici delle classifiche e numerosi premi e collaborazioni, un lungo viaggio spirituale l’ha condotta verso un’esistenza turbolenta, travagliata e irrequieta per poi trovare finalmente conforto nella religione islamica. Quest’anno segna il ritorno di Sinéad O’Connor e un nuovo inizio per l’artista.





Chiudi i