Le Vibrazioni

 GRAN TEATRO GEOX
un dicembre ricco di musica,  teatro, ballo

EMOZIONATI CON LE PIU' BELLE CANZONI DI 
LE VIBRAZIONI, TONY HADLEY
MASSIMO RANIERI, CARMEN CONSOLI

RIDI IN SPENSIERATEZZA CON:
MARCO & PIPPO - VALERIO LUNDINI 

VOLA SULLE PUNTE CON LA MAGIA
 de 
LO SCHIACCIANOCI

VIVI IL NATALE A SUON DI 
HARLEM GOSPEL CHOIR, 
ED I SUCCESSI DEI 
SUMMERTIME 

Il Gran Teatro Geox di Padova torna a vivere grazie ad un dicembre ricco di appuntamenti con il meglio della musica italiana, del teatro, del balletto, il musical e la comicità. Il tutto in scena nel più capiente e moderno teatro d'Italia, nel rispetto di tutte le regole di prevenzione e sicurezza.

Ecco gli appuntamenti previsti entro il 2021.  Per ogni spettacolo sono disponibili biglietti sui circuiti Ticketmaster, Ticketone, Fastickets e nelle prevendite abituali. E' consigliabile l'arrivo con congruo anticipo (almeno un'ora prima dello spettacolo) per le verifiche di controllo documentazione (necessario green pass + documento d'identità).

Il mese inizierà venerdì 3 dicembre con il concerto de Le Vibrazioni eccezionalmente in concerto con un'intera orchestra diretta dal maestro Beppe Vessicchio. Un concerto con tutti i loro più grandi successi a partire dal brano che li ha resi famosi "Dedicato a te" fino all'ultima loro apparizione sanremese con il brano "Dov'è". Inizio ore 21:30.

Domenica 5 dicembre andrà in scena uno dei personaggi più attesi ed in ascesa: il comico e showman Valerio Lundini con il suo spettacolo "Il mansplaining spiegato a mia figlia". 100 minuti no-stop di nonsense ironia, effetti speciali multimediali e sketch surreali lontani dai luoghi comuni, dal buonismo e dai cliché, dimostrando ancora una volta la sua versatilità ironica, sarcastica e giocosa. Inizio ore 21:00.

Sabato 11 dicembre farà tappa a Padova il tour di Carmen Consoli in promozione all'ultimo album "Volevo fare la rockstar". Un magnifico tour nei più bei teatri italiani, spazio ideale per coglierne le sfumature e per ricominciare a condividere le emozioni che la musica porta con sé. Inizio ore 21:30.

Domenica 12 dicembre torna un evergreen indimenticabile del balletto per le feste natalizie: Lo Schiaccianoci. Lo spettacolo è basato sulla fiaba: "Lo schiaccianoci e il re dei topi", di E.T.A. Hoffmann, ed è magistralmente eseguito dal Russian Classical Ballet diretto da EvgeniyaBespalova.  Inizio ore 21:15

Martedì 14 dicembre un evento speciale con il grande Tony Hadley. L'ex Spandau Balletpromette di emozionare il pubblico con tutti i suoi più grandi successi riarrangiati in versione acustica. Inizio ore 21:00.

Mercoledì 15 dicembre sarà l'eleganza e la musica di Massimo Ranieri ad incantar eil pubblico del Gran Teatro Geox. Un nuovo emozionante viaggio tra interpretazioni cult, canzoni intramontabili, sketch divertenti e racconti inediti racchiusi in uno show unico, leggero e sofisticato, travolgente e commovente, costruito secondo la formula vincente di "Sogno e son desto". Inizio ore 

Il weekend del 17 e 18 dicembre  sarà all'insegna della comicità con lo spettacolo di Marco e Pippo, l'unico duo che è un trio' formato da Marco Zuin, Filippo Borille e Gaetano RuoccoGuadagno. Lo spettacolo è "Finalmente Live", un concentrato unico di divertimento. Inizio ore 21:15

Mercoledì 22 dicembre grande spettacolo Gospel con uno dei cori più amati al mondo: Harlem Gospel Choir. Lo spettacolo "Back Where We Belong Tour" un vero e proprio ritorno alle origini per il coro Newyorkese. Inizio ore 21:15.

L'atmosfera natalizia non si spegnerà nemmeno domenica 26 dicembre con lo spettacolo del Summertime Choir. Il coro più famoso d'Italia torna con lo spettacolo "Smile" all'insegna del sorriso e del buon umore. Inizio ore 18:00.

Il Gran Teatro Geox è uno dei più importanti teatri in Italia e in Europa. Creato per ospitare diverse tipologie di eventi, dai grandi musical al rock, dagli eventi privati alla musica classica, si propone come uno spazio innovativo, dove al programma, sempre molto selezionato, si aggiunge la qualità del servizio.

Info aggiornate su tutti gli spettacoli su zedlive.com .

Gli spettacoli:

03/12/2021 - Le Vibrazioni (con Vessicchio e orchestra) - (R)

05/12/2021 - Valerio Lundini -  Gran Teatro Geox

11/12/2021 - Carmen Consoli  - Gran Teatro Geox

12/12/2021 - Lo Schiaccianoci  - Gran Teatro Geox

14/12/2021 - Tony Hadley  - Gran Teatro Geox

15/12/2021 - Massimo Raineri  - Gran Teatro Geox (R)

17-18/12/2021 - Marco e Pippo  - Gran Teatro Geox


22/12/21 - Harlem Gospel Choir - Gran Teatro Geox

26/12/21 - Summertime Choir - Gran Teatro Geox

(R): recupero evento già programmato prima della pandemia.

www.zedlive.com 

DAVID BONATO
Via Colombo 13 - 37014 Castelnuovo D.G. (VR).

info@davverocomunicazione.com | www.davverocomunicazione.com | PEC davvero.comunicazione@pec.it 











La celebre compagnia di 

danza Newyorkese torna in Italia
PARSONS DANCE
domenica 6 marzo ore 21:00
Gran Teatro Geox - Padova


Parsons Dance, la compagnia di danza contemporanea fondata dal coreografo newyorkese David Parsons, tornerà in Italia domenica 6 marzo ore 21:00 al Gran Teatro Geox di Padova.


Parsons Dance è la compagnia americana amata dal pubblico per la sua danza atletica e vitale che trasmette gioia di vivere. Caposaldo della danza post-moderna made in Usa, Parsons Dance incarna alla perfezione la forza dirompente di una danza carica di energia e positività, acrobatica e comunicativa al tempo stesso. Le creazioni di Parsons, prima fra tutte la celeberrima "Caught" del 1982, portano il segno di una straordinaria teatralità e di un lavoro fisico che si trasforma in virtuosismo e leggerezza. È una danza solare, che diverte in quanto espressione di gioia, capace di trasmettere emozioni semplici e dirette, quindi estremamente accessibile al grande pubblico. Fondamentale resta il ruolo del lighting designer Howell Binkley (vincitore di un Tony Award per lo spettacolo di Broadway "Hamilton") che esalta con fantasia e immaginazione le performance della compagnia che vanta un vasto repertorio di coreografie originali. Le musiche spaziano da Rossini e Mozart al jazz di Phil Woods e Miles Davis; dal leggendario musicista brasiliano Milton Nascimento a RobertFripp, chitarrista e fondatore dello storico gruppo rock inglese King Crimson; dalla popolare musica della Dave Matthews Band alle celeberrime hit degli Earth, Wind & Fire. In anteprima europea, "Microburst", il nuovo brano che ha debuttato lo scorso maggio 2018 al Joyce Theatre di New York: un'audace e brillante performance per quattro ballerini su musica classica indiana composta da Avirodh Sharma. Inoltre Parsons Dance avrà l'onore di presentare in Italia, in anteprima mondiale, "Eight Women" (2019), brano su musica di Aretha Franklin commissionato a Trey McIntyre proprio per il tour 2019 di Parsons Dance. Parsons Dance incarna il senso più genuino di una danza che punta dritto all'emozione e al desiderio nascosto di ogni spettatore di ballare, saltare e gioire insieme ai ballerini. Difficile non lasciarsi trasportare dai ritmi vibranti e dalle coreografie avvolgenti e colorate dei ballerini della Parsons Dance.

Biglietti in prevendita su Ticketmaster, Ticketone e prevendite abituali da martedì 23 novembre 2021.


DAVID BONATO
Via Colombo 13 - 37014 Castelnuovo D.G. (VR).

info@davverocomunicazione.com | www.davverocomunicazione.com | PEC davvero.comunicazione@pec.it 




GIUSEPPE GIACOBAZZI
"Noi, mille volti una bugia"
Gran Teatro Geox - Padova
domenica 28 novembre 2021 ore 18:30
(recupero spettacoli di Aprile 2020 e Febbraio 2021)


L'attore e comico Giuseppe Giacobazzi terrà il suo spettacolo "Noi, mille volti e una bugia" domenica 28 novembre alle ore 18:30 al Gran Teatro Geox di Padova Si tratta del recupero degli spettacoli originariamente previsti lo scorso 05/04/2020 e 07/02/2021.


LO SPETTACOLO - Andrea Sasdelli alias Giuseppe Giacobazzi, ovvero l'uomo e la sua maschera. Un dialogo, interiore ed esilarante, di 25 anni di convivenza a volte forzata. L'uomo Andrea raccontato dal comico Giacobazzi, come in uno specchio, o meglio come in un ritratto (l'omaggio a Dorian Gray è più che voluto), dove questa volta ad invecchiare è l'uomo e non il ritratto. Sono proprio questi i "NOI" che vediamo riflessi nei nostri mille volti convivendo, spesso a fatica, con la bugia del compiacerci e del voler piacere a chi ci sta di fronte. È uno spettacolo che con ironia e semplicità cerca di rispondere ad un domanda: "Dove finisce la maschera e dove inizia l'uomo?", che poi è il problema di tutti, perché tutti noi conviviamo quotidianamente con una maschera.

Il Gran Teatro Geox è in via Via Giuseppe Tassinari, 1 a Padova. Inizio spettacolo ore 18:30. Biglietti disponibili nei circuiti tradizionali Ticketmaster, Ticketone e Fasticket. Si consiglia l'arrivo con congruo anticipo.

Info: www.zedlive.com 

DAVID BONATO
Via Colombo 13 - 37014 Castelnuovo D.G. (VR).

info@davverocomunicazione.com | www.davverocomunicazione.com | PEC davvero.comunicazione@pec.it 





 

23° edizione

10 - 21 novembre 2021

 

COMUNICATO STAMPA

 

Concerto di domenica 21 novembre

 

Chiesa di San Gaetano, ore 11

Ermanno Maria Signorelli & Ares Tavolazzi duo

"Silence"

Ermanno Maria Signorelli (chitarra), Ares Tavolazzi (contrabbasso)

 

 

Il Padova Jazz Festival 2021 giunge a conclusione: per il suo ultimo atto, domenica 21 novembre alla Chiesa di San Gaetano (ore 11) si esibiranno il chitarrista Ermanno Maria Signorelli e il contrabbassista Ares Tavolazzi.

Il Padova Jazz Festival è organizzato dall'Associazione Culturale Miles presieduta da Gabriella Piccolo Casiraghi, con il contributo dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, il sostegno del Ministero della Cultura e la collaborazione del Centro d'Arte degli Studenti dell'Università di Padova, storica associazione cittadina attiva sin dagli anni Quaranta.

 

Ermanno Maria Signorelli e Ares Tavolazzi suonano già da tempo in duo, contesto nel quale esprimono una identità musicale libera dai confini dei generi.

Ma per la loro partecipazione al Padova Jazz Festival proporranno "Silence", un programma pensato per un diverso organico, il trio assieme al batterista Lele Barbieri, uscito su disco uscito nel 2020. Anche in questo caso, comunque, la musica di Signorelli si distingue per la capacità di travalicare le barriere stilistiche, sfuggendo a una classificazione esatta. La rinuncia alla batteria, esalta quelli che sono i tratti caratteristici delle composizioni di Signorelli (e dei rari prestiti dal repertorio classico e jazz): atmosfere intimistiche, impasti timbrici in chiaroscuro, linee melodiche massimamente essenziali. La scrittura musicale lavora per sottrazione, facendo emergere, con un sapiente utilizzo delle pause, lo spazio nel quale si sviluppa la struttura sonora.

 





 

Informazioni:

Associazione Culturale Miles

Via Montecchia 22 A, 35030 Selvazzano (PD)

Tel.: 347 7580904

e-mail: info@padovajazz.com

web: www.padovajazz.com

 

Direzione artistica: Gabriella Piccolo Casiraghi

Consulenza artistica: Centro d'Arte degli Studenti dell'Università di Padova

 

Ufficio stampa: Daniele Cecchini
cell. 348 2350217  e-mail: dancecchini@hotmail.com

 

BIGLIETTI

Chiesa di San Gaetano

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Per prenotare scrivere a prenotazioni@padovajazz.com

 

Per accedere al concerto è obbligatorio esibire il green pass e indossare la mascherina.



Sono disponibili online i biglietti per Motor Bike Expo 2022 



MBE 2022 Biglietti disponibili! 

Opportunità esclusive per chi acquista 
il biglietto entro fine novembre


Promo a soli 13€ entro il 30 novembre 
omaggio per tutti i ragazzi 
under 14 

Sono da oggi acquistabili online i biglietti per Motor Bike Expo 2022,
in programma dal 13 al 16 gennaio a Veronafiere. Offerta imperdibile per
chi prenderà i biglietti online entro la fine di novembre.

Tantissime le novità da comunicare, tra tutte il ritorno alla
tradizionale formula di quattro giorni aperti al pubblico, 
da giovedì a domenica.

Tutte le info su motorbikeexpo.it 

Motor Bike Expo
Viale del Lavoro, 8 - 37135 Verona 







Tre giorni di eventi dedicati al viaggio e al cicloturismo,
 nel cuore di Mantova 



Il 10-12 giugno torna BAM! a Mantova

Ottava edizione del raduno europeo dei viaggiatori in bicicletta

Spazio a incontri con grandi viaggiatori e scrittori,

workshop, concerti e pedalate nel territorio.

BAM! 

Raduno europeo dei viaggiatori in bicicletta 

10 - 12 giugno Mantova 

BAM!, il raduno europeo dei viaggiatori in bicicletta, il più grande
evento dedicato al cicloturismo e all'avventura in sella in Europa,
torna a Mantova, da venerdì 10 a domenica 12 giugno 2022.

Sono attesi migliaia di viaggiatori da tutta Italia e, pandemia
permettendo, da tutta Europa, per ritrovarsi finalmente a condividere la
propria passione per il viaggio e le due ruote.

Dopo le due edizioni "Campfire", ossia per duri e puri, a numero
chiuso, tra le montagne, entrambe sold-out in poche ore, BAM! torna alla
sua forma originaria di evento aperto, gratuito e popolare, come lo è
la bicicletta: un appuntamento nel quale si ritrovano una volta l'anno
tutte le anime del viaggio, dal grande esploratore alla famiglia, dallo
sportivo a chi usa la bicicletta per andare lontano.

Negli scorsi mesi di pausa obbligata è cresciuta la voglia di bici e di
libertà, il settore è in enorme crescita e i ciclisti sono assetati di
viaggi e di chilometri; BAM! si propone ancora una volta come
un'allegra occasione per ritrovarsi, per condividere storie e
esperienze, per imparare qualcosa di nuovo e divertirsi, ma anche per
fare il punto su un settore che sta vivendo un autentico boom e che è
divenuto più che mai anche un'occasione di sviluppo per i territori.


Il format dell'evento è sempre lo stesso: musica, storie, incontri,
workshop e occasioni per condividere una passione, anche davanti ad una
birra. Nel village spazio alle aziende del settore, dai grandi marchi ai
produttori artigianali. A pochi metri il grande spazio "camp", dove
i viaggiatori del BAM! potranno piantare la tenda, eccezionalmente di
fronte alle mura di Mantova.

Il BAM! inizia però ben prima, quando i viaggiatori escono da casa: i
partecipanti sono infatti invitati, ogni anno, a partire in bici verso
Mantova, condividendo la strada con amici vecchi e nuovi: uno spunto che
spinge centinaia di persone a pedalare per giorni, per ritrovarsi poi a
piantare la tenda sotto lo stesso cielo, di fronte ai meravigliosi laghi
della città.

BAM! è un evento gratuito e aperto a tutti: è possibile prenotare il
proprio posto tenda e trovare tutte le informazioni aggiornate al sito
www.bameurope.it 

Tutte le informazioni sul BAM!






Ufficio Stampa e organizzazione: www.3parentesi.it 


Il round 5 del Trofeo Thundervolt-FMI 2021 



Alessio Salaroli è il nuovo Campione Italiano 
del monomarca elettrico 
ThunderVolt - FMI 




L'ultima tappa a Cremona del Campionato vede trionfare con una gara 
d'anticipo il rookie e la conferma di Capozzi e Rosetti, 
rispettivamente 2° e 3° 

"È stato un anno duro e difficile e arrivare e vincere subito da
esoridente non è mai facile. Queste sono moto difficili perché non
sentendo il rumore del motore fai fatica a capire esattamente quanta
velocità stai portando in curva. In più senti tutto il resto che hai
attorno e non è facile abituarsi a queste sensazioni uniche. Le gare
sono sempre molto divertenti e tirate perché le moto sono tutte uguali,
quindi in questo Campionato il pilota fa tanto." Le parole del giovane
Alessio Salaroli, Campione all'esordio.


Resp. Organizzazione: Valentina Zani, racing@thundervolt.it
Comunicazione e Stampa: Thomas Pettenò, thomaspetteno@motorbikeexpo.it
www.thundervolt.it

©2021 Thundervolt






Al via dal 27 settembre al Centro commerciale Ipercity 



Ri-scriviamo il futuro: 

a Ipercity un progetto di sostenibilità 

per il riciclo delle penne 

e a sostegno delle scuole del territorio 

"Ri-scriviamo il futuro" 

27 settembre - 17 ottobre 

Centro Commerciale Ipercity 

Dal 27 settembre prenderà il via a Padova, al Centro Commerciale
Ipercity, un progetto dedicato al riciclo delle penne, a sostegno delle
scuole del territorio.

Un oggetto quotidiano, di uso comune, che raramente viene riciclato, la
penna diventa sia fonte di materiale per nuovi oggetti, sia simbolo di
una buona pratica.

Si stima che ogni anno solo in Italia ne vengano vendute circa 280
milioni, mediamente 5 per ogni abitante: un numero la cui grandezza
spinge a riflettere sull'opportunità che anche l'oggetto più
piccolo sia riciclato con cura. Non tutti sanno infatti che le penne,
non essendo considerate tecnicamente imballaggi ed essendo composte da
materiali diversi, spesso vengono gettate nel secco e non vengono
riciclate.

Il Centro Commerciale Ipercity, ancora una volta, ha deciso di attivarsi
a sostegno dell'ambiente e delle realtà del territorio con il
progetto "Ri-scriviamo il futuro", facendo al contempo cultura sul
riuso e il riciclo degli oggetti, coinvolgendo attivamente i suoi
clienti.

Una grande urna trasparente, collocata all'ingresso del Centro fino al
17 ottobre, permetterà di raccogliere le penne esaurite che saranno poi
riciclate: per ogni penna o pennarello consegnati, le persone potranno
assegnare un punto ad una scuola del territorio. Le tre scuole più
votate riceveranno una donazione per l'acquisto di materiale
didattico, per un valore totale di 3.000 €.

Al contempo, tutti i "donatori" parteciperanno all'estrazione di
una bici elettrica e di buoni spesa.

"_Si sta delineando una linea di demarcazione rispetto al passato e un
cambio di mentalità necessario per tutelare l'ambiente, e noi, come
azienda e come punto d'incontro di collettività, dobbiamo rivestire
un ruolo di primo piano all'interno di questo nuovo senso di
responsabilità_" afferma Serena Galvan, Direttrice del Centro
Commerciale Ipercity. "_In aggiunta, questo progetto ci permette di
sostenere le scuole del nostro territorio, un altro settore duramente
colpito dalla pandemia e il luogo in cui i nostri giovani crescono e
formano questa sensibilità verso il riciclo e verso l'ambiente in cui
viviamo e dove possono letteralmente capire come ci si possa innamorare
del dare nuova vita ai materiali. Noi ad Ipercity l'abbiamo visto e
sperimentato anche a luglio, con la mostra di Jane Perkins, artista
strepitosa che ricrea opere conosciute tramite il riutilizzo di oggetti,
come il rifiuto possa essere una risorsa che può riprendere vita
trasformandosi, generando valore. Per cui ancora una volta, in linea con
quello che è ormai il nostro motto, l'idea è quella di "fare del
bene insieme""._

Il progetto sottolinea la necessità sempre più urgente di scegliere
quotidianamente buone pratiche: anche un piccolo oggetto come una penna,
se riciclato, consente di fare la differenza e di limitare l'impatto
ambientale.



Il regolamento completo dell'iniziativa è disponibile al sito
www.ipercity.it 



Ufficio Stampa: 

andrea.benesso@gmail.com 




4 percorsi gravel unici, da 37 a 300 km. 


Iscrizioni ancora aperte. 



È il momento di Jeroboam Gravel Challenge Franciacora: 






l'evento da cui tutto è iniziato.

Quattro percorsi, quattro avventure in un territorio magnifico:

dai 37km, per tutti, alla sfida dei 300km

Jeroboam Gravel Challenge

Italia, Franciacorta, 17-19 settembre 


È tempo di Jeroboam Gravel Challenge Franciacorta, che torna dal 17 al
19 settembre a Erbusco (BS). L'evento da cui è nato un certo modo di
intendere il gravel, portato al suo limite, ma al contempo informale e
divertente, senza classifica.

Affrontare la Jeroboam non è mai semplice: è il gravel che diventa una
divertente sfida con se stessi, sui lunghi percorsi da 300 km o su
quelli, più alla portata di tutti, da 150 e 75 km.

Jeroboam Gravel Challenge, partito nel 2017 come una scommessa da parte
di 3T, si ritrova non solo ad essere un calendario di appuntamenti
internazionali che vanno dalla Patagonia al Giappone, ma anche a
rimanere l'occasione per il mondo gravel italiano e non solo per
ritrovarsi a pedalare e confrontarsi, in sella e di fronte ad una birra.


Quest'anno saranno presenti ciclisti che sulle lunghe distanze stanno
imponendo un nuovo stile, come Sofiane Sehili e il team Enough.

L'esperienza Jeroboam ha fatto capire negli anni che il gravel non è
una disciplina, non è nemmeno un tipo di bici o una superficie su cui
pedalare, ma una filosofia, un modo di usare la bicicletta e di
guardarsi attorno, di andare lontano senza preoccuparsi se la prossima
strada sarà una mulattiera, un single track o una lunga strada bianca
da percorrere a tutta.

La formula della Jeroboam Gravel Challenge è quella ormai classica e
collaudata: 4 percorsi con distanze che richiamano i litraggi delle
bottiglie di Franciacorta, il pregiato vino frizzante nato in Italia
pochi km dalla sede di 3T.

Dai 37,5 chilometri della Demi fino ai 300 dell'iconica Jeroboam.

Partenza sabato mattina presto per la 300, la 150 e la 75;
quest'ultima si ripeterà anche la domenica mattina.

Il Gravel di Jeroboam, soprattutto quello degli eventi in territorio
italiano, non è quello patinato da strade bianche lisce e scorrevoli,
ma è quello crudo e sporco dove servono gomme ben tassellate e una
bicicletta capace di affrontare terreni diversi. Un gravel per chi non
ha paura di sporcarsi, mettersi alla prova e non rinuncia
all'obiettivo neanche quando crede che ormai sia impossibile.

Non a caso qualcuno ha definito Jeroboam 300 la "Rampage" del
Gravel.

Le iscrizioni sono ancora aperte e sarà possibile iscriversi anche
venerdì 17, dalle ore 17, presso il village di Erbusco, e il giorno
dell'evento.

Jeroboam Series è un evento supportato e ideato da 3T.









I migliori preparatori italiani si sfidano 

MBE AWARD 2021 

Edizione straordinaria tutta digitale del contest più ambito dai 
customizer 

Una selezione di 16 preparatori italiani si sfidano in un torneo con 
una nuova formula a eliminazione diretta. Il vincitore strapperà un 
pass per la competizione mondiale.



Il concorso per custom bikes più ambito dell'anno sbarca sul
digitale: la nuova sfida di MBE Award 2021 si gioca "a colpi di
reaction" nelle pagine social della fiera più grande al mondo
dedicata alla moto personalizzata.

Tradizionalmente organizzato dallo staff di Motor Bike Expo, "MBE
Award" elegge la moto più apprezzata tra tutte quelle esposte in
fiera, selezionate da una giuria formata dai maggiori esponenti del
mondo custom, provenienti da Stati Uniti, Asia ed Europa. Durante la
"Special Edition" non è stato possibile realizzare MBE Award nella
sua naturale formula live, ma Motor Bike Expo non vuole saltare
l'edizione del contest e tantomeno rinunciare al suo concorso
ufficiale.

È così che dopo aver comunicato le date di 
Motor Bike Expo 2022 dal 13 al 16 gennaio 
gli organizzatori hanno pensato di realizzare
una nuova formula di concorso su piattaforma digitale per testare nuovi
modi di interazione col proprio pubblico e per allargare ulteriormente
la visibilità dei preparatori partecipanti. Tante novità: 
giuria popolare, partecipazione su invito, sfide 1vs1, 
fase nazionale e internazionale.

tutte le info su motorbikeexpo.it

Motor Bike Expo
Viale del Lavoro, 8 - 37135 Verona