PFM e Cristiano DeAndré 
Cantano Fabrizio




PFM e Cristiano DeAndré 
Cantano Fabrizio
Arena Verona
29 Luglio 2019

PFM – Premiata Forneria Marconi salì sul palco 
insieme a Fabrizio de André nel 1978;
Cristiano De André nel 1996 per il tour di “Anime Salve”.

Entrambi più volte hanno riarrangiato la poesia di Faber, dandole nuova 
veste musicale e sottolineando come i suoi versi continuino ad essere attuali.

Il 29 luglio nella straordinaria cornice dell’Arena di Verona la prog band italiana più famosa al mondo, PFM – Premiata Forneria Marconi, e il polistrumentista 
e cantautore CRISTIANO DE ANDRÈ si alterneranno sul palco con le loro rispettive performance e condivideranno il gran finale di un concerto imperdibile dedicato a 
Fabrizio de André:
  “PFM Premiata Forneria Marconi – CRISTIANO DE ANDRÉ 
cantano FABRIZIO”!

Le storie d’amore, degli ultimi, dei soldati e dei carcerati cantate da Fabrizio De André saranno interpretate, da una parte, da PFM Premiata Forneria Marconi, con gli arrangiamenti del fortunato tour “Fabrizio De André e PFM in concerto” 
e le complesse armonizzazioni tipiche del gruppo e, dall’altra, da 
Cristiano De André, con la sua dinamica inaspettata dal tocco rock. 
Sopra a tutto questo, le parole cariche di poesia di Faber.

Il concerto è prodotto da D&D Concerti e da BMU 
in collaborazione con Eventi Verona 
con il patrocinio morale della 
Fondazione Fabrizio De André.

PFM – Premiata Forneria Marconi è attualmente protagonista sui palchi di tutta Italia con “PFM canta De André – Anniversary” che ha fatto registrare 45 sold out in prevendita e, visto l’enorme successo, saranno previste diverse repliche in autunno. Questo tour arriva a 40 anni dai live “Fabrizio De André e PFM in concerto” per celebrare il fortunato sodalizio con il cantautore genovese e riproporre una serie di concerti dedicati a quell’evento. “PFM canta De André – Anniversary” segue l’intenso tour mondiale (che ha riscosso un travolgente successo dal Giappone alle Americhe passando per il Regno Unito), la premiazione ai Prog Music Awards UK 2018 come “Band internazionale dell’anno” e la partecipazione alla “CRUISE TO THE EDGE” come unico artista italiano in questa e nelle passate edizioni.

CRISTIANO DE ANDRÉ è attualmente in tour nei teatri d’Italia con “Storia di un impiegato”, storico disco di Faber arrangiato come una vera e propria opera rock, affiancato da altri celebri brani di repertorio come “Fiume Sand Creek” e “Don Raffaè”, che hanno affrontato il tema della lotta per i diritti, e altre perle, contenute nei progetti discografici di grande successo “De André canta De André – Vol. 1” (2009), “De André canta De André – Vol. 2” (2010) e “De André canta De André – Vol. 3” (2017). La regia dello spettacolo, curata da Roberta Lena, è piena di soprese, dai visual, alle luci. Dopo i numerosi sold out, continuano ad aggiungersi nuove date e, a grande richiesta, il tour proseguirà anche in estate.

FM – Premiata Forneria Marconi salì sul palco insieme 
a Fabrizio de André nel 1978;
Cristiano De André nel 1996 per il tour di “Anime Salve”.

Entrambi più volte hanno riarrangiato la poesia di Faber, dandole nuova veste musicale e sottolineando come i suoi versi continuino ad essere attuali.
Le storie d’amore, degli ultimi, dei soldati e dei carcerati cantate da 
Fabrizio De André saranno interpretate, da una parte, da 
PFM Premiata Forneria Marconi, con gli arrangiamenti del fortunato tour “Fabrizio De André e PFM in concerto” e le complesse armonizzazioni tipiche del gruppo e, dall’altra, da Cristiano De André, con la sua dinamica inaspettata dal tocco rock. Sopra a tutto questo, le parole cariche di poesia di Faber.





Jethro Tull 
by 
Ian Anderson


Jethro Tull 
by 
Ian Anderson


Dopo il successo del tour primaverile con un sold out dietro l’altro, 
i Jethro Tull, band riferimento del progressive rock mondiale, 
annunciano due nuovi grandi appuntamenti estivi nel nostro paese 
con il tour che celebra i 50 anni 
di attività del gruppo.


Ian Anderson RRRemi2010


Le date:


23 giugno Taormina, Teatro Antico
15 luglio Cremona, Piazza del Comune
16 luglio Genova, Arena del Mare - Goa-Boa Festival
27 luglio Villafranca (Vr), Castello Scaligero
28 luglio Majano (Ud), Festival di Majano
5 novembre Milano, Teatro Dal Verme
6 novembre Roma, Teatro Brancaccio
7 novembre Roma, Auditorium Parco della Musica


Attenzione! La disponibilità dei biglietti è limitata.

I Jethro Tull sono una leggenda vivente della musica internazionale, con i loro più di 60 milioni di album in tutto il mondo. Era il 2 febbraio del 1968 
nel famoso Marquee Club di Wardour Street a Londra, quando i 
Jethro Tull si esibirono per la prima volta sotto questo nome. Per celebrare questo anniversario, Ian Anderson porta in tutto il mondo il
“Jethro Tull 50 Anniversary Tour”.
Ogni concerto del tour cinquantennale sarà un ampio mix degli album storici della band, da “This Was” fino ai giorni nostri.

I Jethro Tull, fondati nel 1967 dallo scozzese Ian Anderson, sono tra le band icone del rock progressivo. Nel corso della sua incredibile carriera, il gruppo, esordendo dal blues, ha attraversato la storia del rock, sperimentando i più svariati generi: folk rock, hard rock, progressive rock e musica classica, lasciandosi sempre contraddistinguere dalla presenza dominante del flauto traverso del leader. Tra i diversi riconoscimenti ottenuti nel corso della lunga carriera, è da ricordare il “Best Hard Rock/Metal Performance” ricevuto nel 1989 con “Crest of a Knave”. Esordiscono nel 1968 con “This Was”, album che mette subito in luce le due anime blues e jazz della band. Il successivo “Stand Up” (1969) è il primo vero successo della formazione, la cui chiave fu principalmente nel suono del flauto e nella personalità di Ian Anderson. L’ingresso a pieno titolo del flauto nel rock è infatti merito soprattutto di questa straordinaria band e del suo fondatore. I Jethro Tull hanno alle spalle 21 album in studio, 
11 album dal vivo e ben 16 raccolte, l’ultima delle quali pubblicata nel 2018 per celebrare i 50 anni di attività. Due anni fa Ian Anderson ha comunicato il 
ritorno del gruppo sulle scene, annunciando il tour celebrativo in occasione dell’importante anniversario e pubblicando l’anno dopo 
“50th Anniversary Collection (Jethro Tull)”
raccolta contenente 15 brani selezionati personalmente da Ian Anderson. 

Attualmente la band è composta dallo stesso 

Ian Anderson (voce, flauto, chitarra acustica), 
Florian Opahle (chitarra elettrica), David Goodier (basso), 
John O’Hara (tastiere), Scott Hammond (batteria, percussioni).


TOTO

TOTO 
Marostica Summer Festival 2019


Saranno i Toto ad aprire mercoledì 3 luglio 2019 
la quinta edizione del Marostica Summer Festival.
I Toto arrivano in Piazza Castello con il tour che celebra i 40anni 
della loro carriera e che sta facendo registrare il sold out in tutto il mondo.

TOTO RRRemi 2015


Pochi gruppi, nella storia della musica, hanno lasciato 
individualmente o collettivamente un’impronta più vasta nella 
cultura popolare dei membri dei TOTO.
Singolarmente, i membri della band, possono essere ascoltati in 5000 album che rappresentano globalmente una vendita totale di mezzo miliardo di album. 

Steve Lukather RRRemi 2018 

Con oltre quaranta anni passati insieme, e migliaia di collaborazioni con altri artisti, i TOTO rappresentano ancora una delle band di maggior successo di vendita nel mondo sia a livello di tour che di album.
Ormai sono da considerarsi come pop culture, e sono una delle poche band degli anni ‘70 che hanno resistito ai cambi di moda e stili con una carriera 
che gode di una fan base mondiale che attraversa le generazioni.
Il loro “40 Tripes Around The Sun Tour” li ha portati nelle arene di Europa 
e Nord America, facendo registrare il sold out in venue prestigiose: 
si tratta del tour più lungo che la band ha intrapreso in molti anni.

I TOTO hanno annunciato l’uscita del loro cofanetto in edizione limitata
 “All In” 
Le date:
3 luglio Marostica, Piazza Castello  
Marostica Summer Festival
4 luglio Roma, Cavea Auditorium Parco della Musica  Roma Summer Fest
5 luglio Lucca, Piazza Napoleone 
Lucca Summer Festival

Biglietti in vendita Online su www.ticketone.it 

Prezzi Prevendite:
PIT AREA – Fronte Palco € 50,00 + diritti di prevendita
Posto in piedi € 40,00 + diritti di prevendita
Tribuna centrale € 55,00 + diritti di prevendita


Informazioni e prevendite:
Due Punti Eventi,
via Marco Corner 19/21 – Thiene (VI)
tel. 0445.360516 - eventi@due-punti.com

Associazione Pro Marostica,
Piazza Castello, 1 – Marostica (VI)
tel. 0424.72127 – info@marosticascacchi.it


Cancer Drugs & Rock n' Roll‎
Rock N' Roll On The Sea


Cancer Drugs & Rock n' Roll‎

Rock N' Roll On The Sea
REDENTORE 20 LUGLIO 2019

Piazza San Marco Venezia- Italy



L'evento più esclusivo dell' estate 2019

Evento Benefico 
Cancer, Drugs & Rock'n'Roll by Alex Ruffini

Info e prenotazioni :348-0997181
posti limitati, la prenotazione diventa effettiva 
solo tramite contatto telefonico entro e non oltre il 10 Luglio 2019.

20 luglio 2019 ritrovo e imbarco passeggeri 
con servizio di moto taxi:
FONDAMENTA ZATTERE dalle 16:00 alle 17:00 


Ore 16:30 DJ Set By Mario Tio Tiozzo x "Materiale Resistente".

Ore 18:00 Steve Saluto + Alex de Rosso (acustic duo) 

Ore 19:00 Perfect View - (Melodic Rock) 

Ore 20:10 Thomas Silver Band (ex Hardcore Superstar) 

Ore 21:30 Psycho Circus (KISS Tribute band) 

Ore 23:30 Spettacolo Pirotecnico del Redentore di Venezia.


Compreso nel biglietto:

Cena a base di Grigliata alla Veneta 
verdure + 1 Bibita a scelta



ORGANIZZAZIONE

Martino Ruffini (x CancerDrugs&Rock'nRoll)

Roberto CJ Toffolo ( Psycho Circus )

Frank Paulis (x GlamShotProduction)


PARTNERS

CLASSIX! (Magazine)

FROG (Amps)

DOGAL (Strings)

ROCK ON (Web Radio)

ROCK OF AGES (Web Radio)

FAMIGLIA CHIARANDA (Sponsor)



Bon Iver


Bon Iver
17 luglio Villafranca di Verona
Castello Scaligero


Il re incontrastato dell’indie americano, vincitore di due Grammy Awards e autore di tre album di culto, arriva in Italia dopo anni di attesa per un’unica imperdibile data nella splendida location del 

Castello Scaligero di Villafranca di Verona il prossimo 17 luglio.



BON IVER è la creatura artistica del barbuto Justin Vernon, trentottenne proveniente dal freddo Wisconsin e dotato di una voce inconfondibile. Acclamato dalla stampa e dal pubblico di tutto il mondo Bon Iver ha pubblicato ad oggi tre album e molte collaborazioni.
Nel debutto, For Emma, Forever Ago, uscito nel 2007, Justin Vernon suona tutti gli strumenti e partorisce un album che diventa in brevissimo tempo il manifesto di una intera generazione: testi brevi ed evocativi, incredibile attenzione alla melodia, intimismo struggente, purezza compositiva. FEFA ottiene immediatamente un incredibile successo di critica e di vendite, entrando nelle classifiche degli di Stati Uniti, Regno Unito, Paesi Bassi, Belgio e Irlanda.

Nel 2011, per la prestigiosa etichetta 4AD, esce Bon Iver, Bon Iver ed immediatamente si afferma come un assoluto capolavoro, disco dell’anno di pitchfork, e di molte altre prestigiose testate musicali, qui la tavolozza sonora dell’artista si espande oltre lo scarno suono acustico dell’album di debutto.

Bon Iver, Bon Iver è un paesaggio lussureggiante che si stende su delicate chitarre elettriche, intricate tastiere, e sottili suoni di fiati e sezioni d’archi, conservando intatti i cori spettrali e i densi strati vocali per i quali Bon Iver è universalmente riconoscibile.

L’album è stato registrato e mixato all’April Base Studios, un’ex clinica veterinaria in Fall Creek, WI, trasformata in uno studio di registrazione da Vernon e suo fratello. I membri regolari di Bon Iver (oltre a Justin Vernon) Sean Carey, Mike Noyce e Matt McCaughan hanno contribuito alle voci, alla batteria e alla produzione; Rob Moose (Antony and the Johnsons, The National) ha aiutato negli arrangiamenti e agli archi; e Jim Schoenecker e Tom Wincek hanno contribuito alla lavorazione.

Dopo la pubblicazione di questo album, Bon Iver raggiunge una fama e un successo planetari, e collabora con artisti come the roots, james blake, flaming lips, the national. La voce di Justin è in due brani di Kanye West, uno dei quali è stato usato anche per la colonna sonora di New Moon, il secondo capitolo della saga Twilight.

La musica di Bon Iver è inoltre presente anche nella colonna sonora del film di Gus Van Sant, Restless - l'amore che resta, e del film di di Alexander Payne con George Clooney “Paradiso Amaro”.

Il 30 settembre 2016 arriva finalmente il terzo album 22, A Million e di nuovo Justin riesce a spiazzare tutti abbracciando sonorità elettroniche, dissonanti, e costruendo un universo che è giungla elaboratissima di simboli visivi e sonori. 
Le dieci canzoni che compongono il nuovo lavoro sono una raccolta di momenti sacri, di tormenti sentimentali e allo stesso tempo di salvezza, di ricordi intensi, di segni che si possono incatenare o ignorare come coincidenze. Un album calibrato e pensato in ogni movimento che ottiene come sempre un grande successo.

Dopo un periodo di silenzio, esce Big Red Machine, titolo dell'album dell’omonimo duo che Justin ha formato insieme a Aaron Dessner dei The National.




Mark Knopfler


Mark Knopfler

Mark Knopfler, uno degli Artisti più acclamati di sempre da pubblico e critica, ha annunciato un tour mondiale con la sua band per il 2019.

Il “Down The Road Wherever” tour partirà da Barcellona in aprile 
e proseguirà per tutta Europa per concludersi in Italia a luglio.

Le date:
10 maggio Assago (Mi), 
Mediolanum Forum
13 luglio Lucca, 
Piazza Napoleone - Lucca Summer Festival
17 luglio Nichelino (To), 
Palazzina di Caccia - Stupinigi Sonic Park
18 luglio Cattolica, Arena della Regina
20 e 21 luglio Roma, Terme di Caracalla
22 luglio Verona, Arena


Attenzione! La disponibilità dei biglietti è limitata.



Mark Knopfler, che farà uscire il suo nono album solista 
“Down The Road Wherever” il 16 Novembre, ha sempre visto le tournée come parte integrante del percorso di un album che fa dal comporre le canzoni alla registrazione fino alla performance live di quei brani insieme ai vecchi successi.

Mark dice “Le mie canzoni sono fatte per essere eseguite live. Amo tutto il processo di scriverle da solo per poi registrarle insieme alla band ma alla fine la parte migliore sta nel suonarle dal vivo davanti a un pubblico. Mi piace tutto il circo, il viaggiare da città a città, e interagire con questo gruppo di musicisti è un piacere assoluto. Non vedo l’ora”.

Knopfler, che ha registrato “Down The Road Wherever” nel studio British Grove, a Londra, si esibirà in tour con una band allargata a dieci elementi, la maggior parte dei quali ha già lavorato con lui per più di venti anni: 
Guy Fletcher (tastiere), Richard Bennett (chitarra), Jim Cox (piano), Mike McGoldrick (flauto), John McCusker (violino e cittern), Glenn Worf (basso), Danny Cummings (percussioni) e Ian Thomas (batteria). 
I nuovi elementi sono Graeme Blebins (sax) e Tom Walsh (tromba).

“Down The Road Wherever” comprende 14 nuove eleganti canzoni di Knopfler ispirate da una vasta gamma di argomenti tra cui i suoi inizi con i Dire Straits a Deptford, un tifoso di calcio perso in una strana città, la costrizione di un musicista che fa autostop tra la neve e un uomo fuori dal tempo nel suo malandato caffè. Mark ha l’occhio di un poeta nel raccontare i dettagli che infondono alle sue canzoni quella sua unica psicogeografia, “dove il Delta incontra il Tyne” come lui descrive, e il suo caldo tono vocale insieme alla sua chitarra ricca di melodia sono più mozzafiato ed entusiasmanti che mai. Il tour vedrà Mark e la band suonare una selezione dei nuovi brani insieme ad alcune perle del suo straordinario catalogo e ad una o due sorprese dagli angoli più remoti del suo repertorio.

Acclamato come uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi Mark Knopfler ha venduto pù di 120 milioni di album nell’arco della sua carriera solista e con i Dire Straits, e molte delle sue canzoni sono diventate dei veri e propri standard da ‘Money For Nothing’ a ‘Sultans of Swing’, da ‘Romeo & Juliet’ a ‘Walk Of Life’. Ha pubblicato otto album solisti oltre a registrare ‘Neck and Neck’ con il mito della chitarra Chet Atkins e a collaborare con Emmylou Harris in ‘All The Roadrunning’. Ha composto diverse colonne sonore tra cui ‘Local Hero’, ‘The Princess Bride’ e ‘Altamira’. In aggiunta alla produzione dei suo dischi Knopfler ha anche prodotto album per Bob Dylan e Randy Newman tra gli altri. Knopfler è stato nominato Membro dell’Impero Britannico nel 1999 e ha ottenuto il prestigioso Lifetime Achievement Award all’Ivor Novellos nel 2012.


King Crimson


King Crimson

I King Crimson celebreranno nel 2019 il 50° anniversario del gruppo e quale modo migliore, per la leggendaria band capitanata da Robert Fripp
se non un tour mondiale che li vedra’ toccare tre continenti e calcare i palchi dei maggiori festival ed arene estive.

Le date:
6 luglio Palmanova (Ud), 
Piazza Grande - GradoJazz by Udin&Jazz
8 luglio Verona, Arena
10 luglio Nichelino (To), 
Palazzina di Caccia di Stupinigi - Sonic Park
18 luglio Perugia, 
Arena Santa Giuliana - Umbria Jazz '19

Attenzione! La disponibilità dei biglietti è limitata.



Da quando, nel 2014, la band e’ tornata ad esibirsi dal vivo, con show acclamati dalla critica che hanno fatto registrare il sold out in tutto il mondo inclusi 2 incredibili concerti nell’Anfiteatro degli Scavi di Pompei, già casa dei Pink Floyd, il pubblico è stato reinventato, tanto quanto la band stessa:

"A Pompei, una grande percentuale del pubblico era composta da giovani coppie; i King Crimson sono entrati nel mainstream in Italia. Ho camminato sul palco sapendo che la posizione di questa band nel mondo aveva cambiato livello." Robert Fripp

Con il cinquantesimo anniversario, pare che un pubblico più ampio sia finalmente pronto ad accogliere i King Crimson. Un processo che è cominciato quando Kanye West ha usato un sample di "21st Century Schizoid Man" 
per la sua hit "Power" del 2010 e adesso vede la loro canzone "Starless" 
come colonna sonora delle scene di apertura nel nuovo film del 2018 di 
Nicholas Cage, "Mandy".

I concerti di tre ore serrate della band includono materiale proveniente da dodici dei loro tredici album in studio, tra cui molte canzoni dal loro capolavoro del 1969, "In The Court Of The Crimson King". La nuova line-up di otto membri suona molti pezzi storici che i Crimson non hanno mai suonato dal vivo, così come nuovi arrangiamenti di classici dei Crimson. - "la musica è nuova, in qualunque momento sia stata scritta." Ci sono anche nuovi bani strumentali 
e nuove canzoni, così come le composizioni dei tre batteristi, Pat Mastelotto, 
Gavin Harrison e Jeremy Stacey, uno dei momenti salienti dei concerti. 
Uno show unico, dove otto dei migliori musicisti del mondo suonano musica senza distrazioni od ornamenti.



AMERICA TOUR ITALY 2019


AMERICA TOUR ITALY 2019

Icone del rock classico, gli America, con più di quattro milioni di copie vendute, si sono aggiudicati sei certificazioni tra dischi d’oro e di platino con la loro prima collezione, History. La band, vincitrice di un Grammy Awards e con due nomination alle spalle, si è posizionata in modo fisso nella TOP 40 e nelle chart delle radio rock negli anni ’70 con pietre miliari del genere, tra cui Horse With No Name, Sister Golden Hair, I Need You, Ventura Highway, Don’t Cross the River, Tin Man e Lonely People.

Gli America hanno una media di un milione e mezzo di ascoltatori su Spotify, 
con un picco massimo degli 8 brani più famosi che hanno raggiunto i due milioni di play. Il gruppo continua a essere una band capace di superare ogni confine con la propria musica e i messaggi positivi che lanciano. Abbracciando un arcobaleno di culture, il pubblico degli America è sempre in continua espansione e accanto ai fan della prima generazione si sono aggiunti fan di seconda e di terza generazione, a testimonianza del successo duraturo della band.




Le date:

4 luglio Asti, 
Piazza della Cattedrale - AstiMusica 2019
7 luglio Verona, Teatro Romano
8 luglio Fiesole, 
Teatro Romano - Estate Fiesolana
9 luglio Porto Recanati, 
Arena Beniamino Gigli
11 luglio Taormina, Teatro Antico


Rock the Castle 2019


Rock the Castle 2019
05, 06, 07 luglio

Tre giorni di musica, divertimento e soprattutto ROCK ‘N’ ROLL in una venue esclusiva 
 Castello Scaligero, Villafranca di Verona (VR)



5 LUGLIO

DREAM THEATER
Tesseract
+ many more




6 LUGLIO

SLASH feat.Myles Kennedy 
and The Conspirators
Black Stone Cherry
Dee Snider
Sebastian Bach plays Skid Row
Richie Kotzen
Fm
+ many more




7 LUGLIO

SLAYER - Final Italian Show
Gojira
PHIL ANSELMO & THE ILLEGALS - Perform A Vulgar Display Of 101 Proof - 100% Pantera Set
Overkill
Sacred Reich
+ many more


Prezzo del biglietto del singolo giorno in prevendita: €60,00 + d.p.

Prezzo del biglietto del singolo giorno in cassa: €70,00

Prezzo dell’ABBONAMENTO (tre giorni): €146,96 + diritti di prevendita

Biglietto ROYAL (biglietto + Vip Pack Royal): €129,99
Il VIP PACK ROYAL comprende:
Nr.1 Biglietto Posto Unico Singolo Giorno
Nr.1 Manifesto Rock The Castle 2019 da collezione (edizione limitata, numerata)
Nr.1 Laminato VIP commemorativo Rock The Castle 2019*
Nr.1 T-Shirt Rock The Castle 2019
Nr.1 Bandana RTC 2019
Nr.1 Plettro esclusivo Rtc 2019
Nr.1 Shopper Bag
Nr.1 Un Free Drink
Nr.1 Buono pasto da utilizzare presso i Food truck del Festival
Entrata Dedicata al giorno / Salta Coda

*I laminati sono solo a scopo commemorativo. 
Il laminato NON acquisisce o autorizza l'accesso alla 
Venue, aree VIP o backstage

Biglietti e vip package disponibili su ticketone.it

Rimanete connessi ai nostri canali social ufficiali 
per aggiornamenti in tempo reale…

FACEBOOK

www.facebook.com/rockthecastleofficial

INSTAGRAM

https://www.instagram.com/rockthecastleofficial/


Ricordiamo che i biglietti dei concerti Vertigo sono in vendita esclusivamente sul circuito Ticketone. Eventuali tagliandi in vendita su altri circuiti non sono autorizzati e ci riserviamo il diritto di negare l’accesso.



Sherwood Festival 2019

Sherwood Festival 2019

Il Festival

Quest’anno sul palco ci saranno: 
SKA-P, Dropkick Murphys, Subsonica, Carl Brave, Lacuna Coil, Motta, Colle Der Fomento, 
Tre Allegri Ragazzi Morti, Coma_Cose, Capo Plaza, MadMan, Koffee 
e tanti altri.



Uno dei festival più longevi di tutto il paese che si svolge da 
20 edizioni in questa location (Park Nord Stadio Euganeo di Padova) 
ma che nasce molto tempo prima, agli inizi degli anni ’90.



Uno dei festival più lunghi nel panorama italiano, ogni estate per 30 giorni, trasforma un parcheggio in uno spazio vivo, pulsante, libero, una città dentro 
la città.
Uno dei festival indipendenti più ricchi di proposta musicale e culturale, dove la musica, la cultura, lo sport, la socialità, i dibattiti si mescolano e si intrecciano per costruire, insieme ai tantissimi collaboratori volontari, qualcosa di speciale: lo Sherwood Festival.
Lo Sherwood Festival è uno spazio pubblico vivo e reale in cui la musica, la cultura, lo sport, l’informazione, i dibattiti tentano di accorciare le distanze tra i punti di vista, cercano di indicare, tra le tante contraddizioni che vive la nostra società, un altro modo di vivere, di stare insieme, di vedere il mondo.
Con più di 150.000 utenti solo nell’ultima edizione, lo Sherwood Festival ha ospitato nel corso della sua lunga storia i nomi più importanti del panorama musicale nazionale e internazionale: Manu Chao, Alice in Chains, The Prodigy, No Fx, Die Antwoord, Public Enemy, Sepultura, Mogwai, Fatboy Slim, Cypress Hill, The Fleming Lips, Suicidal Tendencies, Alpha Blondy, Gogol Bordello, Subsonica, Vinicio Capossela, 99 Posse, CSI, Verdena e molti altri.


MAROSTICA SUMMER 2019
MAROSTICA SUMMER 2019


SABATO 6 LUGLIO 2019 

LIMONE ARROGANTE





SABATO 13 LUGLIO 2019 

ROBERTO APO AMBROSI E DON BACKY 

IN “1 DEL CLAN, MEMORIE DI UN JUKE BOX”




SABATO 20 LUGLIO 2019 

90 WONDERLAND




Piazza Castello, conosciuta anche come Piazza degli Scacchi, è da sempre meta turistica e sede di grandi eventi che richiamano pubblico da tutta Italia.
La splendida cornice di Piazza Castello è famosa per ospitare, negli anni pari, la celebre “Partita a Scacchi” a personaggi viventi e inoltre ha avuto il privilegio di rientrare nei riconoscimenti consegnati nell’ambito del premio 
“Patrimonio d’Italia per tradizione”.
In occasione del Marostica Summer Festival Piazza Castello verrà trasformata in una suggestiva area concerti. La Location può ospitare fino a 4200 persone con posti a sedere e fino a 7000 persone con posto in piedi.

DUE PUNTI EVENTI

VIA MARCO CORNER, 19/21

36016 THIENE (VI)

T. 0445 360516

EVENTI@DUE-PUNTI.COM

WWW.DUE-PUNTI.COM

NADA TOUR 2019  
È UN MOMENTO DIFFICILE, TESORO


NADA TOUR 2019  
È UN MOMENTO DIFFICILE, TESORO


NADA in tour per tutta l’estate con 
“È UN MOMENTO DIFFICILE TESORO”
il suo nuovo album di inediti.


Una serie di nuove occasioni live per l’artista che continua a riscuotere il favore di un numeroso pubblico: nella primissima serie di concerti indoor, infatti, Nada ha registrato diversi sold out, confermandosi interprete e autrice dalla classe e dalla sensibilità uniche.


TOUR ESTIVO

01/06 Bologna – Biografilm Park
07/06 Brendola (VI) – Abilitante Social Fest
19/06 Poggibonsi (SI) – Fortezza di Poggio Imperiale *in duo
21/06 San Daniele del Friuli (UD) – Aria di Festa *in duo – NUOVA DATA
22/06 Soliera (MO) – Fiera di Soliera
05/07 Chianciano Terme (SI) – Chianciano Terme da Vivere *in duo
06/07 Valsavarenche (AO) – Musicastelle Outdoor *in duo
11/07 Milano – Castello Sforzesco
12/07 Cotignola (FC) – Nella Golena delle Balle di Paglie
14/07 Anacapri (NA) – Piazza San Nicola *in duo
19/07 Massarella (FI) – Realitybites Festival
24/07 Treviso – Suoni di Marca Festival
03/08 Marina di Camerota (SA) – Lungomare / Porto
11/08 Brescia – Festa Radio Onda d’Urto
13/08 Castellana Grotte (BA) – Farm Festival
14/08 Milazzo (ME) – Mish Mash Festival
16/08 Santa Caterina Albanese (CS) – Joggi Avant Folk
22/08 Commezzadura (TN) – Note d’Alta Quota *in duo
30/08 Venaus (TO) – Borgate dal Vivo 2019 / Scenario Montagna 2019
07/09 Nespoli (FC) – Festival Mosto *in duo

Per presentare il nuovo album, Nada ha partecipato ad importanti trasmissioni, come “Quelli che il calcio” (Rai2), “Save the date” (Rai5 e in replica su Rai3), 
“Di Martedì” (La7), “Linea Notte” (Rai3) ed è stata ospite ai microfoni di diverse radio nazionali, tra cui Radio Capital, Radio24, Rai Radio1 e Rai Radio2.
Inoltre, un suo intero concerto è stato trasmesso in diretta su Rai Radio2 per “Radio2live”.

Durante l’ultima edizione del Festival di Sanremo, inoltre, Nada è stata 
ospite di Motta, vincendo il Premio Miglior Duetto per la loro esibizione nel brano “Dov’è l’Italia”.

L’album “È un momento difficile, tesoro” 
vede il ritorno alla produzione di John Parish 
(già produttore di PJ Harvey, Eels, 
Giant Sand, Afterhours ed altri), 
che torna al fianco di Nada dopo lo splendido lavoro fatto nell’album 
“Tutto l’amore che mi manca” (2004).



Album in cui si ritrova la vita, il pensiero e l’amore di cui Nada è capace, “È un momento difficile, tesoro” è stato anticipato dall’uscita del singolo
“Dove sono i tuoi occhi”, accompagnato da un videoclip, diretto da Francesco Cabras, girato al Macro-Asilo, museo di arte contemporanea di Roma, seguito dal secondo brano estratto, la title track “È un momento difficile, tesoro”.





BOLOGNA 
SONIC PARK SUMMER 2019




NELLA STORICA ARENA PARCO NORD LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DAI GRANDI NOMI INTERNAZIONALI

Slipknot, Salmo, J-Ax + Articolo 31, 

Skunk Anansie, Weezer, GretaVanFleet, 
Hafterhours, Bring Me The Horizon 

sono i protagonisti di Bologna Sonic Park, la prima edizione del festival che riporterà la grande musica nella storica 
Arena Parco Nord, dopo cinque anni di pausa.



Nell’area concerti open air più grande del capoluogo emiliano, ogni concerto sarà unico, con un assetto di posti in piedi, e sostenibile, con l’eliminazione totale di tutte le plastiche monouso.
Si parte giovedì 27 giugno con l’unica data italiana, dopo tre anni di 
assenza, degli Slipknot, la metal band di Corey Taylor & co. tra le più influenti degli ultimi 20 anni, che si presenta sul palco con le famose maschere che ne celano le sembianze.


Più che un concerto, la prima data è un raduno dai suoni heavy che porta all’Arena Parco Nord dalle 13.30 alcuni tra i più grandi nomi del metal mondiale: Amon Amarth, Testament, Corrosion of Conformity, Lacuna Coil, Eluveitie.

Venerdì 28 giugno, dopo una prima tournée sold out nei palazzetti, approda a Bologna Salmo con l’album “Playlist” lanciato sul celebre sito hard “Pornhub”, con un’operazione di marketing fuori dagli schemi e in testa alle classifiche dopo aver infranto tutti i record su Spotify.



Sabato 29 giugno J-Ax, in occasione dei 25 anni di carriera, ritorna sul palco assieme agli Articolo 31, il gruppo che ha fatto la storia dell’hip hop italiano e venerdì 5 luglio anche gli Skunk Anansie a Bologna Sonic Park celebrano i 25 anni di attività.

Domenica 7 luglio l’appuntamento è con l’unica data italiana del tour del nuovo album dei Weezer, la band che ha scritto i pezzi più importanti dell’emo/rock mondiale. 
Unica data estiva italiana all’Arena Parco Nord di Bologna, mercoledì 10 luglio, anche per i Greta Van Fleet, la giovane rock band americana dei tre fratelli Kiszka e Daniel Wagner considerata il fenomeno musicale del momento.



Festival nel Festival, Bologna Sonic Park ospiterà, inoltre, il 12 e 13 luglio la prima edizione di Indimenticabile, la rassegna indie dedicata alla “nuova” musica italiana che celebra con una due giorni il movimento indipendente nato fuori dai circuiti delle etichette discografiche e dai talent televisivi e arrivato alle grandi platee e all’attenzione dei media nazionali partendo dal basso, dai concerti nei piccoli club e dal sostegno del mondo social. I nomi in line up: Gazzelle, nato e cresciuto nei piccoli club romani, già sold out al Mediolanum Forum di Assago; gli Eugenio in Via Di Gioia e Postino, indicati come due tra le next big thing della musica italiana; Gemitaiz, uno dei nomi di punta del rap italiano; Ghemon, uno dei più talentuosi e apprezzati rapper italiani; Masamasa, nuovo fenomeno della scena “street pop”.
Giovedì 18 luglio Hafterhours Manuel Agnelli 

Chiudono il festival 
venerdì 19 luglio, al Bologna Sonic Park
i Bring Me The Horizon che tornano in Italia, 
dopo il successo al Mediolanum Forum di Milano.



Bologna Sonic Park è organizzato da Vertigo, con il patrocinio del Comune di Bologna, Cultura è Bologna, Città Creativa della Musica Unesco dal 2006, in collaborazione con Reverse.

Vertigo è una delle agenzie leader in Italia nel settore della musica, 
fondata dai fratelli Andrea e Stefano Pieroni, si occupa di organizzare i tour di artisti internazionali, come Deep Purple, Iron Maiden, David Gilmour, e nazionali, come Subsonica e Caparezza; è la prima agenzia italiana ad aver firmato con Cts Eventim, il gruppo internazionale di servizi di ticketing
(in Italia con Ticketone) e di entertainment dal vivo, che include numerose agenzie di concerti e festival in tutta Europa.

Dalla collaborazione con Reverse è nato nel 2018 il concept #SonicPark, con la prima edizione di Stupinigi Sonic Park, il primo festival in 300 anni di storia organizzato nello scenografico parco della Palazzina di Caccia di Stupinigi, a Nichelino (TORINO).

L’obiettivo comune è quello di organizzare festival con concerti live di gruppi di rilievo internazionale in luoghi che sono patrimoni artistici e culturali, restituendo così al territorio e ai cittadini nuovi spazi, come il parco secolare di Stupinigi, o memorie condivise, come i ricordi nell’Arena Parco Nord di Bologna.
Oltre alla qualità, i Sonic Park puntano sulla sostenibilità per realizzare eventi a zero impatto ambientale. Con il progetto #SonicParkIsGreen, per la prima volta, saranno eliminate tutte le plastiche monouso.